Aggiornamenti normativi sulla difesa fitosanitaria

Il prossimo 26 giugno si terrà a Bologna la giornata di studio organizzata da Giornate fitopatologiche e Aipp

campo-agricolo-agricoltura-by-martin-schlecht-fotolia-750.jpeg

Bologna, 26 giugno 2019
Fonte foto: © Martin Schlecht - Fotolia

Il prossimo 26 giugno si terrà a Bologna la giornata di studio "Aggiornamenti normativi sulla difesa fitosanitaria".
L'incontro ha come obiettivo quello di informare, attraverso l'intervento di qualificati esperti italiani, gli operatori del settore fitoiatrico sulla prevedibile prossima evoluzione normativa riguardante alcuni rilevanti aspetti della gestione dei prodotti fitosanitari e della difesa a livello nazionale ed europeo: dagli interferenti endocrini alle api, dal Pan alle sostanze di base e ai corroboranti.

Infatti, le norme che regolano l'autorizzazione e l'impiego dei mezzi tecnici per la difesa fitosanitaria sono state negli ultimi anni profondamente modificate e sono oggetto di un continuo aggiornamento finalizzato ad aumentare le garanzie di sicurezza per l'uomo, la biodiversità e l'ambiente.

L'evento è organizzato dalle Giornate fitopatologiche e dall'Aipp, Associazione italiana per la protezione delle piante, e si terrà alle 10.00 nell'aula magna del dipartimento di Scienze e tecnologie agro-alimentari, Distal, in viale Fanin 44/46.

La disponibilità dei posti è limitata ed è in via di esaurimento, per la partecipazione è necessario iscriversi compilando il modulo online a questo link.

Ai dottori agronomi e forestali che parteciperanno saranno riconosciuti 0,312 Cfp, Crediti formativi professionali, ai periti agrari e periti agrari laureati saranno riconosciuti 2,5 Cfp e la partecipazione è anche valida come riconoscimento di Cfp per gli iscritti al Collegio nazionale degli agrotecnici e degli agrotecnici laureati.

Scopri i dettagli della giornata di studio sugli aggiornamenti normativi della difesa fitosanitaria

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 202.550 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner