Due specialisti contro gli insetti pungenti-succhianti

Con Movento® e Sivanto® Prime di Bayer si aprono nuovi scenari e soluzioni per la difesa della vite, delle frutticole e di numerose colture orticole

Info aziende
afidi-by-henrik-larsson-fotolia-750x500.jpeg

Due nuovi alleati contro i pungenti-succhianti
Fonte foto: © Henrik Larsson - Fotolia

Contro le avversità che affliggono le colture agrarie diviene sempre più fondamentale poter contare su soluzioni tecniche sicure ed efficaci nella protezione della redditività delle aziende agricole, fornendo al contempo al mercato raccolti che incontrano le richieste delle filiere agroalimentari.

Bayer ha in tal senso messo a punto due specifici specialisti per il controllo degli insetti della vite, delle frutticole e delle orticole, ovvero Movento® e Sivanto® Prime. Il primo è formulato come sospensione concentrata contenente 48 grammi per litro di spirotetramat, dotato di spiccata sistemia acropeta e basipeta e attivo contro i principali insetti ad apparato boccale pungente-succhiante come afidi, cocciniglie e aleurodidi.

Medesimo target anche per Sivanto® Prime, concentrato solubile contenente flupyradifurone in ragione di 200 grammi per litro. Differente però il meccanismi di azione, con Movento® che agisce inibendo negli insetti bersaglio la biosintesi dei lipidi, mentre Sivanto® Prime appartiene alla famiglia chimica dei butenolidi e svolge la sua azione a livello dei recettori nicotinici dell'acetilcolina. Una complementarietà di modi d'azione che risulta funzionale anche alle strategie anti-resistenza.
 

Informazioni condivise

Nel cuore della viticoltura e della frutticoltura professionale, la Romagna, Bayer ha quindi organizzato un incontro tecnico per condividere con agricoltori e tecnici le peculiarità dei due nuovi prodotti.

Autorizzato nel febbraio 2019, Sivanto® Prime offre registrazioni su colture orticole, sia in serra sia a pieno campo, ma anche su colture frutticole, ornamentali, vite e tabacco. Protegge ogni parte della chioma grazie alla sua capacità di movimento translaminare e sistemico, acropeto, inibendo in tempi rapidissimi l'attività trofica degli insetti scongiurando in tal modo anche il passaggio fra piante contigue di patogeni veicolati dagli insetti target, come per esempio la Flavescenza dorata della vite.

Aspetto fondamentale del prodotto è che mostra una bassissima tossicità per gli impollinatori, fatto evidenziatosi in numerose prove di campo e di laboratorio.

Anche Movento® è caratterizzato da elevata sistemia e selettività verso gli insetti utili come antocoridi, sirfidi, coccinellidi e crisopidi. Vero specialista contro le cocciniglie, Movento® agisce per ingestione, una volta assorbito e metabolizzato dai tessuti vegetali, potendo essere impiegato sulle colture pomacee e drupacee, ma anche su agrumi, kaki, uva da vino e da tavola, sulle quali è efficace anche su fillossera, parassita in fase di nuova espansione. Su colture quali cipolla e scalogno, Movento® risulta invece indicato per la lotta ai tripidi.
 
Un momento dell'incontro
Un momento dell'incontro
Fonte foto: Ivano Valmori - AgroNotizie