Difesa e biostimolazione del pomodoro, secondo Arysta

Una gamma di prodotti per la protezione del pomodoro, affiancata da specifiche soluzioni biostimolanti

Info aziende
arysta-biosolution-pomodoro.png

Arysta LifeScience per il pomodoro

Proteggere e stimolare le piante a dare il meglio. Questa in sostanza la filosofia di Arysta LifeScience, la quale ha messo a punto una specifica gamma di prodotti per la coltura del pomodoro, a partire da Enviromite FL, acaricida liquido a base di bifenazate in ragione di 480 grammi per litro, efficace nel controllo del ragnetto rosso.Il prodotto mostra elevata efficacia sulle forme mobili degli acari, grazie anche al suo lungo effetto di persistenza.

Selettivo sulle colture e compatibile con i programmi di lotta integrata, Enviromite FL inibisce rapidamente l'attività trofica degli acari dopo poche ore dal trattamento, beneficiando anche di bassi dosaggi per ettaro e breve intervallo di carenza.

Fra i biostimolanti si evidenziano invece BM86 e Calibra. Entrambi ammessi in agricoltura biologica e a base di GA142, filtrato di crema d'alghe da Ascophillum nodosum, presentano una diversa composizione quanto a microelementi. Nel primo sono infatti presenti boro e molibdeno, nel secondo manganese e zinco.

BM86, applicato durante le fioriture dei palchi utili, promuove il passaggio al pieno sviluppo fiorale e stimola un'allegagione di qualità portando a maggiori rese e uniformità di produzione. Pianificando 2-3 interventi alla dose di 2-3 l/ha durante l'arco della fioritura, stimola la pianta alla produzione di poliammine, sostanze con una correlazione diretta con la germinazione del polline e lo sviluppo del tubo pollinico, portando ad un incremento di semi nei frutti con conseguente richiamo di elementi nutritivi dalla pianta.

Calibra va applicato nella fase di allegagione, promuovendo uno sviluppo superiore dei frutti stimolando la citochinesi cellulare senza alterare il normale equilibrio vegetativo. Pianificando all'allegagione 2 interventi a distanza di 7-10 giorni alla dose di 2-3 l/ha Calibra promuove una fruttificazione di qualità e un aumento delle classi di calibro superiore, senza influenzare negativamente la qualità e la consistenza dei frutti.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.391 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner