Protezione completa quando più serve

Da BASF, contro la peronospora della vite arriva la Linea Saviran®, fungicidi sistemici a base di benalaxyl-M

Info aziende
basf-saviran.png

La Linea Saviran® di BASF

Per proporre a tecnici ed agricoltori la possibilità di costruire programmi dei trattamenti flessibili, solidi e sostenibili, BASF introduce ulteriori novità nell'offerta di antiperonosporici.

Tra questi, Saviran® MZ e Saviran® Star, due nuovi antiperonosporici a base di benalaxil-M, particolarmente adatti ai trattamenti di inizio stagione.

Formulato come polvere bagnabile Saviran® MZ è registrato su vite, pomodoro e patata e contiene belanaxyl-M e mancozeb rispettivamente in ragione di 4 e 65 grammi per chilo di prodotto. Appare soluzione ideale per i trattamenti in pre-fioritura, mostrando su vite anche un'azione collaterale su escoriosi e black-rot.

Specifico invece per l'uva da vino, Saviran® Star è formulato come granulare e contiene belalaxyl-M e folpet in ragione di 3 e 48 grammi per chilo.
 
In entrambi i formulati la presenza di un partner di copertura affidabile esalta l'efficacia complessiva dei trattamenti garantendo al contempo massimo valore tecnico anche in chiave di anti-resistenza.
 

I vantaggi della linea Saviran®

  • Elevata efficacia a bassa dose di principio attivo per ettaro, per una maggiore sostenibilità ambientale.
  • Ottimale protezione degli organi vegetali trattati in relazione all'ottimo bilanciamento lipofilo-idrofilo.
  • Rapida penetrazione all'interno della vegetazione, indipendentemente dalle condizioni ambientali, con conseguente elevata resistenza al dilavamento.
  • Ottima flessibilità di impiego.
  • Perfetta complementarietà con la linea antiperonosporica BASF.

Scarica la brochure della Linea Saviran®

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 183.412 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner