Da Biogard i consigli per rivitalizzare il suolo

L'azienda propone una linea completa di prodotti studiati per ovviare ai problemi legati alla "stanchezza del terreno" e al proliferare di fitofagi

Info aziende
piantina-pianta-germoglio-terreno-seme-terra-by-amenic181-fotolia-1000x665.jpg

La linea prodotti di Biogard comprende: MycoUp, Amylo-X®, Amylo-X® LC, NEMguard® granules e NEMguard® SC
Fonte foto: © amenic181 - Fotolia

Negli ultimi anni l'attenzione di produttori e tecnici si è sempre più direzionata verso un maggior rispetto del suolo in tutte le sue componenti: organiche, inorganiche e microbiologiche.

La fertilità del suolo è al centro del progetto per un'agricoltura sostenibile sviluppato dal Pan, con un'attenzione particolare alla frazione microbiologica del terreno. Gli organismi che vivono nel terreno sono responsabili delle continue trasformazioni che portano sostanze complesse ad essere rese disponibili come nutrimento per le piante.

Al centro del lavoro degli operatori rimane la produzione in funzione dell'economicità aziendale, ma nella consapevolezza che il suolo e la sua fertilità sono il pilastro portante per raggiungere risultati adeguati alle aspettative sia sotto il profilo quantitativo che qualitativo.

Biogard®, divisione di Cbc Europe srl, da sempre sensibile a queste problematiche, propone a tecnici e aziende agricole una linea completa di prodotti studiati per la rivitalizzazione del suolo e per ovviare ai problemi legati alla "stanchezza del terreno" e al proliferare di fitofagi, come i nematodi.

La linea di Biogard si compone di 5 prodotti:
  • MycoUp: inoculo di funghi micorrizici;
  • Amylo-X® e Amylo-X® LC: fungicidi e battericidi microbiologici a base di Bacillus amyloliquefaciens;
  • NEMguard® granules e NEMguard® SC: nematocidi a base di estratto d'aglio.

MycoUp è un inoculo di funghi micorrizici a base di Glomus iranicum var. tenuihypharum,formulato in polvere bagnabile e ideale per applicazioni in fertirrigazione. Le micorrize sono unaspetto particolare dei rapporti biologici mutualistici che si instaurano tra i microrganismi del terreno ed i vegetali.
La micorriza arbuscolare è un'associazione stretta tra la radice della pianta e un fungo; tale relazione tra organismi (simbiosi micorrizica) offre alla pianta vantaggi nutrizionali e fisiologici.

Una volta avviata, la simbiosi fungo-pianta aumenta il volume di terreno esplorato grazie ad una elevata produzione di micelio extraradicale che può assorbire nutrienti e acqua da microporosità altrimenti inutilizzabili dalla sola radice. G. iranicum var tenuihypharum, a differenza di molte altre micorrize, è tollerante ad elevate concentrazioni di fertilizzanti e salinità, condizioni che spesso si incontrano nei terreni molto sfruttati e, grazie a questa caratteristica unica, MycoUp si inserisce con successo nei protocolli di concimazione dell'agricoltura intensiva.
Il prodotto va applicato tramite irrigazione/fertirrigazione all'epoca in cui la radice è in attiva crescita. Una volta avviata, la micorriza si mantiene per l'intero ciclo colturale.
 
MycoUp di Biogard

Amylo-X® e Amylo-X® LC sono fungicidi e battericidi microbiologici a base di Bacillus amyloliquefaciens ceppo D747, ad ampio spettro di azione contro diverse malattie del terreno, appositamente selezionato per la sua azione antimicrobica e la sua capacità di contrasto a diversi patogeni delle piante; si tratta di un batterio presente naturalmente nel suolo e sulla vegetazione.
Inoltre, il ceppo D747 è in grado di attivare dei meccanismi di induzione di resistenze nella pianta oggetto del trattamento.

Amylo-X® LC è un formulato liquido che può essere applicato tramite impianto di fertirrigazione, ma anche come spray a bassa pressione lungo i solchi di semina. Amylo-X® è in formulazione granulare (granuli idrodispersibili - WG) a comporre una squadra di sicuro successo e in linea con una sostenibilità ambientale concreta ed efficace.
 
Amylo-x e Amylo-x LC di Biogard

Il target di NEMguard® SC e NEMguard® granules è rappresentato dalle forme libere, cioè gli stadi di sviluppo presenti nel terreno e non all'interno dei tessuti delle piante, dei nematodi delle solanacee (pomodoro, peperone, melanzana), delle cucurbitacee (cetriolo, zucchino, melone, cocomero e zucca), della carota e delle lattughe con autorizzazioni all'uso specifiche per ognuno dei due prodotti. 
L'attività nematocida si deve all'allicina e avviene per contatto e ingestione; infatti il prodotto una volta raggiunto il terreno libera le sostanze in esso contenute per solubilizzazione. Le migliori condizioni per l'utilizzo del prodotto si ottengono quando il suolo è abbastanza umido; si raccomanda quindi di aggiungere il prodotto all'acqua verso la fine del ciclo di irrigazione.

NEMguard® SC, in sospensione concentrata, può essere impiegato in diversi modi in riferimento altipo di difesa nematocida che si vuole adottare.
Può essere applicato alle piante (dosaggio 2-4 l/ha) in coltivazione dopo un trattamento fumigante al terreno, oppure a distanza di 3-4 settimane da un trattamento con nematocida granulare al trapianto (NEMguard® granules); oppure seguire un trattamento liquido in pre o post trapianto o anche inserirsi in una strategia che preveda nematocidi di sintesi nella prima fase del ciclo colturale, alla quale fanno seguito alcuni interventi con NEMguard® SC per coprire la delicata fase della raccolta senza rischio di residui. Infatti per l'estratto d'aglio non è previsto LMR.

L'estratto d'aglio è stato riconosciuto recentemente come sostanza attiva autorizzata a tutti gli effetti per l'impiego in agricoltura biologica ed inserito nell'allegato II del Reg. CE 889/2008.
 
nemguard sc di Biogard