Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Un prodotto per tutte le stagioni

A base di acetamiprid, Gazelle di Certis Europe offre un'etichetta estremamente ampia quanto a possibili impieghi sia in termini di colture sia di parassiti

Info aziende
certis-gazelle-apertura.png

Gazelle di Certis Europe

Pomacee, drupacce e agrumi, ma anche orticole, floreali e ornamentali, colture portaseme e industriali, come, patata e tabacco. Questi i principali raggruppamenti colturali sui quali è autorizzato Gazelle, insetticida a base di acetamiprid distribuito da Certis Europe.

Forte di un ampio spettro di azione, ma selettivo sugli impollinatori, Gazelle è formulato come polvere solubile contenente il 5% di sostanza attiva ed è disponibile in pratici sacchetti idrosolubili da 500 grammi, contenuti in numero di due nelle confezioni da un chilo. Ciò per meglio adattare i dosaggi in funzione della superficie da trattare
 

Un prodotto, molteplici parassiti

Nello spettro d'azione di Gazelle ricadono i più importanti fitofagi chiave ad apparato boccale pungente-succhiante, come per esempio afidi, aleurodidi, tripidi, cicaline e cimici, ma anche alcuni insetti ad apparato boccale masticatore, quali microlepidotteri minatori, dorifora e piralide del peperone.
Acetamiprid è infatti una sostanza attiva che agisce prevalentemente per ingestione, aspetto esaltato dalla suo spiccato comportamento citotropico-translaminare e dall'elevata sistemia che ne agevola la diffusione nei tessuti vegetali. Proprio queste caratteristiche consentono al prodotto di proteggere efficacemente anche gli organi vegetativi sviluppatisi dopo il trattamento.

Grazie alla sua azione rapida ed efficace, Gazelle appare risolutivo sugli insetti target contro i quali è stato indirizzato lo specifico trattamento, assicurando al contempo il controllo di un'apprezzabile serie di parassiti secondari, i quali richiederebbero altrimenti ulteriori applicazioni di differenti insetticidi. Ciò rende quindi Gazelle uno strumento prezioso nei programmi di lotta integrata, permettendo di massimizzare lo spettro dei fitofagi controllati, minimizzando il numero di trattamenti.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 26 aprile a 138.717 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy