Successi regolari

Grazie all'utilizzo di Promalin® NT di Sumitomo Chemical Italia si possono regolare i più importanti processi fisiologici delle colture frutticole

Contenuto promosso da Sumitomo Chemical Italia :: Sumitomo Chemical Italia - Siapa
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

sumitomo-promalin-nt-2016.jpg

La proposta di Sumitomo Chemical Italia per i frutticoltori

La frutticoltura è in costante evoluzione ed il mercato richiede sempre più elevati standard qualitativi. Il solo modo per assicurare un buon collocamento della frutta, e quindi una corretta redditività della coltura, è produrre qualità elevata ed omogenea. Promalin® NT aiuta il frutticoltore ad ottenere questo risultato.

Promalin® NT è infatti un regolatore di crescita che influenza positivamente alcuni importanti processi fisiologici nelle piante a livello cellulare quali: stimolo della divisione cellulare, aumento della elasticità della membrana cellulare e controllo della differenziazione cellulare.
Nelle piante da frutto questi processi hanno un impatto su diverse caratteristiche del frutto che si manifestano con un incremento delle dimensioni e peso del frutto stesso, miglioramento della forma, incremento dell’allegagione e, in particolare, su Golden Delicious riduzione della rugginosità calicina.
È inoltre comprovato l’effetto su piante in vivaio nel favorire l’emissione di branchette anticipate.

Promalin® NT è composto da gibberelline (GA4 e GA7) e citochinine (6BA).
Grazie al processo di produzione biotecnologico di Valent BioSciences Corporation, in cui vengono sempre rispettati e mantenuti i massimi standard qualitativi, Promalin® NT contiene gibberelline con composizione identica a quelle delle gibberelline naturali e con un apporto ottimale tra GA4, GA7 e 6-benziladenina.

L’ottimizzazione del rapporto dei tre componenti, e in particolare delle gibberelline A4 e A7, eliminano ogni rischio di indesiderate riduzioni di differenziazione delle gemme a fiore, garantendo sempre una produzione costate e di qualità. Ciò è confermato da più di 30 anni di impiego pratico e di applicazioni sperimentali nelle maggiori aree di produzione delle pomacee.
 

Modalità d'uso e benefici

Dose di impiego pari a 70-100 ml/hl da posizionarsi tra la piena fioritura (80% di fiori aperti) e la caduta petali, preferibilmente in due applicazioni (35-50 ml) a distanza di 7-10 giorni. I benefici che ne derivano sono in tal caso il miglioramento della forma dei frutti (gruppo Delicious rosse).

Al fine di prevenire la rugginosità (Golden Delicious), si deve invece impiegare Promalin® NT a 25-30 ml/hl per trattamento, realizzando un programma di 3-4 applicazioni a partire da fine fioritura procendendo poi con intervalli di 7-10 giorni.

Grazie all'uso di Promalin® NT si aumenta anche la quantità raccolta al primo stacco (gruppo Gala). In tal caso, si consiglia di impiegare 25 ml/hl di prodotto per trattamento, realizzando un programma di 4 applicazioni, effettuando la prima allo stadio di “orecchiette di topo” e proseguendo con i successivi a intervalli di 15 giorni.

Su impianti giovani non in produzione e vivai, l'obiettivo può invece essere l'emissione anticipata delle branchette. In tal senso, si deve applicare Promalin® NT in ragione di 2,5 L/hl (4,5-5,5 L/ha) trattando astoni di 50-70 cm in piena crescita e con buon sviluppo fogliare, sulla parte apicale (30 cm).
 

Non solo melo

Oltre che nei meleti Promalin® NT è utilizzabile anche su pero, favorendo l'allegagione dei frutticini su Abate, Decana, William e Kaiser quando applicato a 60-80 ml/hl. Il prodotto va in tal caso distribuito all’inizio della fioritura, preferibilmente in due applicazioni distinte di 30-40 ml/hl ed effettuando il primo trattamento al 20-30% di fiori aperti e il secondo entro 2-3 giorni.


Promalin® NT è un marchio registrato Valent BioSciences Corporation, Usa

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 253.011 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner