In partenza con Cifo

Grinver 49P e Foxter 520, per un efficace effetto starter e un rigoglioso sviluppo radicale

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Cifo :: Cifo Professionale.

Foxter520-grinver49p.jpg

Grinver 49P e Foxter 520 di Cifo

Foxter 520 e  Grinver 49P di Cifo garantiscono un efficace effetto starter e un rigoglioso sviluppo radicale. I due prodotti permettono di scegliere tra la forma liquida o quella granulare, per ottenere risultati ancora più soddisfacenti dalle colture.

Il Grinver 49P è il concime fosfatico 'multifunzionale' in microgranuli ideale sia per la distribuzione localizzata che il pieno campo. Può essere localizzato direttamente nella fila di semina a contatto con il seme, Grinver 49P oltre a favorire l'effetto starter, razionalizza i costi di distribuzione e riduce al minimo l'impatto ambientale. La parte fosfatica a pronto effetto favorisce il rapido sviluppo delle piantine anche in condizioni di basse temperature, mentre la frazione a rilascio graduale rappresenta una fonte di energia sfruttabile nelle fasi di massimo sviluppo vegeto-produttivo. Inoltre, la presenza in Grinver 49P di zolfo promuove l'acidificazione della rizosfera, creando un ambiente ideale per l'assorbimento dei micronutritivi e migliorando il livello produttivo della coltura.

Foxter 520 rappresenta la nuova frontiera dei concimi fosfatici liquidi, può essere utilizzato tal quale direttamente in fase di semina, garantendo un'elevata rapidità d'azione e un'alta efficacia nutrizionale. Foxter 520 contiene azoto in forma completamente disponibile per le giovani piantine in fase di accrescimento e fosforo perfettamente assimilabile, ideale per stimolare la germinazione e lo sviluppo iniziale. Foxter 520 consente apporti localizzati nel solco di semina per frumento, mais, soia, colture estensive ed industriali in genere. E' caratterizzato inoltre da una formulazione arricchita con specifici microelementi catalizzatori, per migliorare ulteriormente l'effetto starter e i processi di germinazione e radicazione.