Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Colture

vite-per-uva-da-vino

Vite per uva da vino
Vitis vinifera

La vite è una pianta antichissima che da milioni di anni è presente nelle zone temperate del pianeta; solo da qualche migliaio di anni però si è cominciato a produrre vino. Alla fine del 1800 ha cominciato a differenziarsi la coltivazione tra prodotto destinato alla produzione di vino e quello per il consumo fresco. Il frutto della vite è molto ricco di zucchero, soprattutto fruttosio e lattosio. Meno ricco di acqua rispetto ad altri frutti, ha però un effetto diuretico, dovuto al contenuto di potassio. Ha anche proprietà lassative, dovute all'azione di buccia e semi. La vite fa parte dell’ordine delle Rhamnales, famiglia delle Vitaceae o Ampelidaceae, sottofamiglia delle Ampelideae e genere Viti. Per l’interesse commerciale prendiamo in considerazione le specie americane (Vitis riparia, Vitis rupestris e Vitis berlandieri) ed europee (Vitis vinifera). Le viti che noi normalmente coltiviamo appartengono alla Vitis vinifera sativa. Il frutto della vite è una bacca (acino), costituito da un epicarpo o buccia, dal mesocarpo o polpa (tessuto molle e succoso) e dall'endocarpo (tessuto membranoso in cui sono contenuti i semi o vinaccioli). Gli acini sono posti sui pedicelli che formano, con le ramificazioni del grappolo, il raspo. La forma, la dimensione, il colore e il sapore variano a seconda della varietà. I cirri o viticci (erbacei durante l'estate, lignificano con la fine del ciclo vegetativo) sono organi di sostegno volubili. L’impianto dove vengono coltivate la vite si chiama vigneto o vitigno. La vite può essere coltivata per la produzione di uva da vino, di uva da tavola o da mensa, di uva da essicazione e di uva da conserve alimentari. L’uva da tavola può avere varietà con semi e senza semi o apirene. Fra le varietà più diffuse Italia, Victoria, Matilde, Michele Palieri, Zibibbo, Crimson Seedless. La scienza che studia il vino si chiama enologia. Possiamo avere uva con acini di colore bianco o giallo e rosso. I vini che vengono prodotti da questi acini possono essere bianchi, rossi o rosati. Menzione a parte meritano i vini passiti per la metodologia di produzione. Fra le varietà più diffuse Falanghina, Fiano, Greco di Tufo, Verdicchio, Aglianico, Primitivo, Nero d’Avola, Chardonnay, Pinot, Sauvigon, Cabernet Sauvigon, Merlot, Brunello, Sangiovese, Trebbiano, Montepulciano.

Vino, verso la certificazione della sostenibilità

In dirittura d'arrivo il primo progetto multi aziendale che, con la supervisione dell'Uiv e dell'Università di Milano, è iniziato un anno e mezzo fa. Guarda le videointerviste
vino-viticoltura-uva-bottiglie-bicchieri-botte-paesaggio-by-zoomteam-fotolia-750

Barbara Righini di Barbara Righini

Certificare la sostenibilità può essere una carta vincente per la promozione di una cantina o di un'azienda vinicola, sicuramente una certificazione dimostra la buona volontà da parte di chi si certifica di rispettare l'ambiente e di seguire buone prassi in cantina e ...

Speciale: Fieragricola 2018

Montalcino, alta qualità sostenibile

L'evento organizzato dalla Regione Toscana si terrà sabato 24 febbraio a Montalcino (Si)
convegno-brunello-oeno-smart-montalcino-24022018-fonte-cia-toscana

Competitività e sostenibilità, qualità dell'agricoltura e qualità del territorio sono le parole chiave per lo sviluppo delle aree rurali. E saranno al centro di OenoSmart, il laboratorio attivato tra imprese agricole e mondo scientifico, per le produzioni di ...

Vigneti, i diritti di reimpianto saranno legati ai territori

Il ministro Martina ha firmato il decreto: nessun trasferimento da una regione all'altra prima di sei anni dall'espianto
agricoltura-campi-vigneti-romagna-vitigni-mag-2015-by-cristiano-spadoni

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

È stato firmato il 13 febbraio 2018 dal ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, il decreto ministeriale sulle autorizzazioni per gli impianti viticoli, ovvero alle licenze necessarie per impiantare vigneti, che introduce alcune novità di grande rilievo per il ...

Chainti Classico, nasce l'associazione Viticoltori di San Donato in Poggio

Si è costituita l'8 febbraio nell'omonimo comune nel territorio del Gallo Nero in provincia di Firenze. Rappresenterà anche i produttori di Tavernelle Val di Pesa e Barberino Val d'Elsa
viticoltori-san-donato-in-poggio-by-consorzio-chianti-classico-jph

Una nuova associazione di produttori nasce tra le colline del Chianti Classico. E' l'associazione Viticoltori di San Donato in Poggio, che ha visto la firma dell'atto costitutivo la scorsa settimana a palazzo Malaspina nel comune fiorentino di San Donato in Poggio, appunto. A ...

Video

16 feb 2018 66 visualizzazioni

Vino, l'importanza della certificazione

Vino, verso la certificazione della sostenibilità https://agronotizie.imagelinenetwork.com/agricoltura-economia-politica/2018/02/16/vino-verso-la-certificazione-della-sostenibilita/57564 In dirittura d'arrivo il primo progetto multi aziendale che, con la supervisione dell'Uiv e dell'Università di Milano, è iniziato un anno e mezzo fa. Guarda le videointerviste ••• In questo filmato: Valentina Ellero dell'Unione italiana vini e Luca Toninato, presidente Ager Servizio realizzato da: Barbara Righini Tutti i video di AgroNotizie sono su www.agronotizie.it/video-agricoltura/ Puoi seguirci anche su • www.facebook.com/AgroNotizietwitter.com/AgroNotizie Su AgroNotizie trovi approfondimenti dedicati alle tecnologie per l'agroalimentare, dalla precision farming fino alle innovazioni introdotte dal mondo della ricerca. Online, le interviste, i fatti, gli appuntamenti, novità dalle aziende. -------------------------------------------------------- AgroNotizie è un sito del network di Image Line: www.imagelinenetwork.com -- Soundtrack - Intro-outro: Upbeat Corporate by Canoe_Music via EnvatoMarket-AudioJungle

Fotogallery

26 giu 2017

Enovitis 2017

AgroInnovation Tour 2017

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 15 febbraio a 136.315 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner