Colture

vite-per-uva-da-vino

Vite per uva da vino
Vitis vinifera

La vite è una pianta antichissima che da milioni di anni è presente nelle zone temperate del pianeta; solo da qualche migliaio di anni però si è cominciato a produrre vino. Alla fine del 1800 ha cominciato a differenziarsi la coltivazione tra prodotto destinato alla produzione di vino e quello per il consumo fresco. Il frutto della vite è molto ricco di zucchero, soprattutto fruttosio e lattosio. Meno ricco di acqua rispetto ad altri frutti, ha però un effetto diuretico, dovuto al contenuto di potassio. Ha anche proprietà lassative, dovute all'azione di buccia e semi. La vite fa parte dell’ordine delle Rhamnales, famiglia delle Vitaceae o Ampelidaceae, sottofamiglia delle Ampelideae e genere Viti. Per l’interesse commerciale prendiamo in considerazione le specie americane (Vitis riparia, Vitis rupestris e Vitis berlandieri) ed europee (Vitis vinifera). Le viti che noi normalmente coltiviamo appartengono alla Vitis vinifera sativa. Il frutto della vite è una bacca (acino), costituito da un epicarpo o buccia, dal mesocarpo o polpa (tessuto molle e succoso) e dall'endocarpo (tessuto membranoso in cui sono contenuti i semi o vinaccioli). Gli acini sono posti sui pedicelli che formano, con le ramificazioni del grappolo, il raspo. La forma, la dimensione, il colore e il sapore variano a seconda della varietà. I cirri o viticci (erbacei durante l'estate, lignificano con la fine del ciclo vegetativo) sono organi di sostegno volubili. L’impianto dove vengono coltivate la vite si chiama vigneto o vitigno. La vite può essere coltivata per la produzione di uva da vino, di uva da tavola o da mensa, di uva da essicazione e di uva da conserve alimentari. L’uva da tavola può avere varietà con semi e senza semi o apirene. Fra le varietà più diffuse Italia, Victoria, Matilde, Michele Palieri, Zibibbo, Crimson Seedless. La scienza che studia il vino si chiama enologia. Possiamo avere uva con acini di colore bianco o giallo e rosso. I vini che vengono prodotti da questi acini possono essere bianchi, rossi o rosati. Menzione a parte meritano i vini passiti per la metodologia di produzione. Fra le varietà più diffuse Falanghina, Fiano, Greco di Tufo, Verdicchio, Aglianico, Primitivo, Nero d’Avola, Chardonnay, Pinot, Sauvigon, Cabernet Sauvigon, Merlot, Brunello, Sangiovese, Trebbiano, Montepulciano.

36 molecole contro l'oidio

Appuntamento con la fitoiatria: ecco le sostanze attive utilizzabili contro l'oidio della vite da vino come riportate in banca dati Fitogest®
appuntamento-fitoiatria-2019

Donatello Sandroni di Donatello Sandroni

Fra le patologie che affliggono le colture, l'oidio della vite da vino è una di quelle che mostra ampia scelta di prodotti fitosanitari atti al suo controllo. Sono infatti 36 le sostanze attive censite come autorizzate in banca dati Fitogest® per un ammontare complessivo di 235 ...

Vino, il risiko delle certificazioni

Si moltiplica il numero dei marchi sulle bottiglie di vino: biologico e biodinamico, ma anche sostenibile, vegano e gluten-free. Un fiorire di sigle che rischia di lasciare il consumatore disorientato
vino-bottiglie-vendita-vini-by-halfpoint-adobe-stock-750x500

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Biologici, vegani, biodinamici, sostenibili, gluten-free e chi più ne ha più ne metta. Negli ultimi anni le certificazioni in ambito vitivinicolo si sono moltiplicate e oggi il consumatore che prende in mano una bottiglia rischia di rimanere disorientato. Già, perché se ...

Vino made in Italy, bene l'export nel primo trimestre 2019

Segnali positivi da Europa, Giappone e Usa, mentre si riduce l'import di vino italiano in Canada e Cina. Tengono sia gli spumanti che l'imbottigliato, ma a macchia di leopardo
vino-bianco-bicchiere-foglia-vite-by-photo-sg-fotolia-750

Non si arresta la crescita del vino italiano all'estero nel primo trimestre 2019. Lo dicono i dati dell'Osservatorio del vino dell'Unione italiana vini relativi all'import mondiale di vino made in Italy. Solo Cina e Canada registrano una riduzione per il segmento dei vini in ...

20 mag Fertilizzanti
Info aziende

Acticlaster: la sostenibilità fatta prodotto

Un ambiente sempre più sostenibile grazie ad Euro Tsa
acticlaster-fonte-euro-tsa1

Come ogni anno Euro Tsa propone il proprio "programma di sostenibilità su vite" in cui Acticlaster risulta essere il vero protagonista.  Cos'è Acticlaster? Acticlaster è un formulato liquido sviluppato mediante la Claster technology, ovvero ...

Video

28 mar 2019 393 visualizzazioni

Bayer AgriCampus: la corretta distribuzione degli agrofarmaci

La scorretta applicazione può compromettere l'efficacia di un agrofarmaco e la buona riuscita del trattamento. Ecco dunque cosa fare per non sbagliare, ottenere i risultati attesi e rispettare l'ambiente circostante Leggi l'articolo completo: https://bit.ly/2HViHTb Servizio realizzato da: Tommaso Cinquemani In questo filmato: Michele Bonvicini, grower&channel manager vite Bayer, Paolo Balsari dell'Università di Torino e Roberto Bulzoni, titolare della Bulzoni Meccanica L'efficacia di un #agrofarmaco è legata alla sua corretta applicazione. Utilizzare attrezzature non perfettamente funzionanti, ugelli non tarati o velocità di avanzamento eccessive possono portare ad una scorretta applicazione dell'agrofarmaco, con ricadute negative su produzioni e ambiente. Il tema della corretta distribuzione degli agrofarmaci in vigna è stato al centro dell'evento organizzato da #Bayer l'estate scorsa nell'ambito dell'iniziativa #AgriCampus, presso l'azienda vitivinicola Vigna Dogarina di Salgareda (Tv), parte della cooperativa Vivo (Viticoltori Veneto Orientale). Una sera in campo per mostrare in modo chiaro ai numerosi tecnici e viticoltori presenti le migliori pratiche per una corretta applicazione degli agrofarmaci. Durante la giornata, che ha visto una parte in aula e una in campo, è intervenuto Paolo Balsari, dell'Università di Torino, che ha sottolineato come una scorretta regolazione delle #irroratrici e un parco macchine obsoleto siano tra le principali cause di una cattiva distribuzione degli agrofarmaci, con perdite di prodotto applicato fino all'80%. Guarda gli altri video della playlist 2019 Notizie agricoltura - 1° semestre: https://bit.ly/2B1AMe3 Tutti i video di AgroNotizie sono su: www.agronotizie.it/video-agricoltura/ Puoi seguirci anche su • www.facebook.com/AgroNotizietwitter.com/AgroNotiziewww.instagram.com/agronotizie Su AgroNotizie trovi approfondimenti dedicati alle tecnologie per l'agroalimentare, dalla precision farming fino alle innovazioni introdotte dal mondo della ricerca. Online, le interviste, i fatti, gli appuntamenti, novità dalle aziende. -------------------------------------------------------- AgroNotizie è un sito del network di Image Line: www.imagelinenetwork.com -- Soundtrack: Corporate Motivational Inspiring Upbeat & Uplifting by StockSounds via EnvatoMarket-AudioJungle

Fotogallery

3 lug 2018

Enovitis in Campo 2018 - macchine agricole

21-22 giugno Fabbrico (Re)


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner