Colture

olivo

Olivo
Olea europaea L.

L'olivo o ulivo (Olea europaea L.) è una pianta da frutto appartenente alla famiglia delle Oleaceae. È una pianta molto longeva: in condizioni climatiche favorevoli può vivere anche mille anni. I suoi frutti, le olive, sono impiegate per l'estrazione dell'olio e, in misura minore, per l'impiego diretto nell'alimentazione. A causa del sapore amaro dovuto al contenuto in polifenoli, l'uso delle olive come frutti nell'alimentazione richiede però trattamenti specifici finalizzati alla deamaricazione (riduzione dei principi amari), realizzata con metodi vari. ll frutto è una drupa ovale, di colore variabile dal verde al violaceo. La polpa è carnosa e contiene il 25-30 % di olio, raccolto all'interno delle sue cellule sottoforma di piccole goccioline. Il seme è legnoso, ovoidale, ruvido e di colore marrone. È una pianta sempreverde, la cui attività è pressoché continua con attenuazione nel periodo invernale. Per quanto riguarda le cultivar, il parametro che viene maggiormente utilizzato nella classificazione è quello che le suddivide in relazione alla destinazione del frutto. In base a ciò si distinguono: cultivar con olive da olio, ad esempio per la produzione di olio Evo - olio extravergine di oliva (Bosana, Canino, Carboncella, Casaliva, Coratina, Dolce Agogia, Frantoio, Leccino, Moraiolo, Pendolino, Rosciola, Taggiasca), cultivar con olive da mensa (Ascolana Tenera, Oliva di Cerignola, Sant'Agostino), cultivar a duplice attitudine (Carolea, Itrana, Tonda Iblea).

Olio Evo: prezzi fermi, ma iniziano a calare le giacenze

Inizia ad allentarsi la morsa dell'eccesso di giacenze di oli evo importati che ha fino ad ora frenato i prezzi dell'olio extravergine nazionale. Per il momento si conferma la stasi di tutti i valori all'ingrosso in Borsa merci a Bari
olio-prezzo-extravergine-mar20-di-ecopim-studio-fotolia-composiz-image-line

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

I prezzi dell'olio extravergine di oliva si sono stabilizzati, sia sul mercato all'ingrosso che su quello all'origine. Ma a giudicare dalle giacenze, finalmente in complessiva diminuzione, trova conferma il persistere dell'effetto calmiere sui prezzi dell'Evo italiano provocato ...

Olio extravergine di oliva, cinque regole per una corretta conservazione

Per mantenere inalterati nel tempo gusto e caratteristiche salutistiche, l'olio deve essere conservato rispettando questi cinque semplici consigli
olio-oliva-olive-produzione-by-vkara-fotolia-750

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Gli olivicoltori lavorano un anno intero per portare in frantoio olive sane e al giusto grado di maturazione. Combattono contro la mosca dell'olivo, contro le malattie fungine, corrono al frantoio subito dopo la raccolta per molire le drupe il più presto possibile. Il tutto per ottenere ...

La difesa di olivo, agrumi, actinidia e kaki dalle malattie

Psa, botrite, maculatura circolare fogliare e flusso schiumoso degli agrumi. Questi alcuni dei focus emersi dai lavori presentati agli atti delle Giornate fitopatologiche 2020
gf2020-giornate-fitopatologiche-olivo-agrumi-actinidia-kaki-fonte-agronotizie

Sono sei i lavori che negli atti delle Giornate fitopatologiche 2020 hanno riguardato la difesa dalle malattie di olivo, agrumi, actinidia e kaki. Leggi anche gli altri approfondimenti Difesa e diserbo, lo stato dell'arte Olivo (avversità cicloconio) Oltre ai risultati ...

Xylella, in arrivo 3 milioni per la lotta all'insetto vettore

Le risorse destinate prioritariamente agli enti pubblici per il diserbo di incolti, strade e canali. Lo ha annunciato l'assessore pugliese all'Agricoltura Pentassuglia. Coldiretti Puglia ribatte: operazione di contenimento degli stadi giovanili fallita
olivo-sputacchina-xylella-philaenus-spumarius-insetto-byhakoar-fotolia-750x500

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

In Puglia il periodo di lotta obbligatoria agli stadi giovanili di cicalina sputacchina (Philaenus spumarius) - l'insetto vettore della Xylella fastidiosa - finisce tra le polemiche. Se dal canto suo l'assessore alle Politiche agroalimentari della Regione Puglia, Donato Pentassuglia, ...

Video

29 apr 2021 277 visualizzazioni

Dal Magazine - Decis Evo, quando è la formulazione a fare la differenza

Grazie alla sua formulazione unica, Decis Evo assicura una elevata efficacia abbattente, oltre ad una bagnatura e persistenza sulla coltura senza pari. Attivo su qualunque stadio di sviluppo dell'insetto, è performante anche sulle uova. Sono oltre 100 le colture su cui Decis Evo è registrato contro un'ampia gamma di insetti dannosi, come Halyomorpha halys (la cimice asiatica), Drosophila suzukii, Bactrocera dorsalis (Mosca orientale della frutta), Popillia japonica e Philaenus spumarius (la mosca sputacchina vettore di Xylella fastidiosa). Per questo è l'insetticida scelto da moltissimi agricoltori, come Pasquale e Anelio, e garantito da Danilo Slanzi, Market Development Agronomist di Bayer. Scopri di più: https://www.cropscience.bayer.it/magazine/articoli/approfondimenti/insetticidi-decis-evo-la-deltametrina-con-una-marcia-in-piu

Fotogallery

12 lug 2018

Fascia di ulivi tra Assisi e Spoleto

L'organizzazione Onu per agricoltura e alimentazione ha inserito i 9mila ettari della fascia olivata tra le due città umbre tra i suoi Globally Important Agricultural Heritage Systems


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner