Colture

carciofo

Carciofo
Cynara cardunculus scolymus L.

Il carciofo (Cynara cardunculus L. subsp. scolymus (L.) Hegi) è una pianta orticola ed erbacea appartenente alla famiglia delle Asteraceae, adatta per uso alimentare e medicinale. Il frutto è un achenio (spesso chiamato erroneamente seme) allungato e di sezione quadrangolare, provvisto di pappo. Il colore varia dal marrone, più o meno scuro, al grigio con marmorizzazioni brune. Oltre al consumo fresco, il carciofo viene utilizzato dall'industria conserviera. E’ ricco di ferro, fibra, vitamine, sali minerali ed aminoacidi, ma anche di sostanze fenoliche che presentano proprietà benefiche per l'organismo. Ha inoltre una forte capacità antiossidante. In farmacia ed erboristeria il carciofo è utilizzato come coleretico, epatoprotettivo e diuretico. Il carciofo deve la sua azione coleretica principalmente alla presenza di cinarina, sostanza amara ed aromatica che stimola la secrezione della bile. Notevole è il sottoprodotto di foglie della carciofaia, che costituisce un ottimo alimento fresco per gli animali. Anche i residui della lavorazione industriale dei capolini hanno un impiego zootecnico, o vengono essiccati per preparare una farina di carciofo. Le varietà di carciofo sono classificate secondo diversi criteri: in base alla presenza e allo sviluppo delle spine (spinose e inermi), in base al colore del capolino (violette e verdi), in base al comportamento nel ciclo fenologico (autunnali o rifiorenti e primaverili o unifere). Fra le varietà più famose si annoverano il Brindisino, il Paestum, Spinoso sardo, il Catanese, il Verde di Palermo, la Mammola verde, il Romanesco, il Mazzaferrata di Cupello, il Violetto di Toscana, il Precoce di Chioggia, il Violetto di Provenza, il Violetto di Niscemi, Spinoso di Sicilia.

AgriAcademy, a Roma tutti in campo per l'innovazione

I tre giorni del progetto di alta formazione sviluppato da Ismea si sono conclusi. Vincitore della tappa nella capitale ComBEEnazioni, un'idea che mette al centro l'alveare e le api
campo-innovazione-marketing-export-fonte-agriacademy-ismea

Si sono conclusi i tre giorni della prima tappa romana dell'AgriAcademy, il progetto di alta formazione ideato e sviluppato da Ismea, ed è stato decretato il vincitore. Si tratta di ComBEEnazioni, un'idea che nasce dall'imprenditrice agricola Milena ...

Info aziende

Si amplia l'etichetta di Movento 48 SC

Nuove estensioni d'impiego per l'insetticida di Bayer a base di spirotetramat ideale su colture orticole e frutticole
ciliegio-by-james-pintar-bigstock-noi-siamo-agricoltura

Il 27 settembre, il ministero della Salute ha autorizzato la ri-registrazione di Movento 48 SC e l'estensione di impiego su carciofo (afidi), kaki (cocciniglie), cipolla e scalogno (tripidi) e fragole in serra (afidi e aleurodidi). Su ciliegio, coltura già presente in etichetta, il ...

15 ott Fertilizzanti
Info aziende

Fertirrigazioni acide per eccellenti produzioni di carciofo

Green Has Italia propone per la coltura un piano nutrizionale completo, in grado di soddisfare l'esigenze determinate dalla tipologia di terreno e dall'acqua di irrigazione e di trattamento
carciofo-fonte-green-has

L'Italia detiene il primato mondiale nella produzione di carciofi con una superfice coltivata pari a 47mila ettari circa (il 35% rispetto al totale nel mondo – 133mila ettari) e una produzione di circa 500mila tonnellate (il 33% rispetto a quella mondiale - 1,5 milioni di ...

Carciofo italiano, nasce la rete di imprese Violì

Apofruit Italia, Cericola e La Mongolfiera del gruppo Fratelli Giardina hanno siglato un progetto per valorizzare e garantire l'eccellenza del prodotto
violi-carciofo-fonte-violi-fruitecom1

Dall'accordo siglato tra Apofruit italia, Cericola e La Mongolfiera del gruppo Fratelli Giardina, è nato Violì. Il progetto, con il supporto di Nunhems, ha l'obiettivo di creare una rete di imprese e un marchio per valorizzare e garantire l'eccellenza ...

Video

24 mar 2014 700 visualizzazioni

L'agricoltore è eco-sostenibile se fa il contadino M. Scozzoli

www.quadernodicampagna.it - Scozzoli usa il software QdC - Quaderno di Campagna per gestire il registro dei trattamenti e per la rintracciabilità delle sue produzioni. Esporta pesche nei Paesi Scandinavi. Per maggiori informazioni su: Registro dei trattamenti: Rintracciabilità e Qr Code: Video registrato durante il Forum Agricoltura Sostenibile (Verona, 6-9 febbraio 2014), organizzato da AgroNotizie - network di Image Line: www.imagelinenetwork.com Soundtrack Credits: "Slither Away" by sunbyrn 2005 ­Licensed under Creative Commons Attribution ccmixter.org/files/sunbyrn/1206


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner