Biometano: se non ora, quando?

Le opportunità del biometano per la zootecnia saranno presentate al seminario, gratuito, che si terrà il 31 maggio 2019, ore 14.00, a Roreto di Cherasco (Cn)

20190531-incontro-agroenergia-biometano-fonte-agroenergia.jpg

Roreto di Cherasco (Cn), 31 maggio 2019

E' in agenda per il prossimo 31 maggio Roreto di Cherasco (Cn) il seminario gratuito "Biometano: se non ora, quando? Le opportunità del biometano per la zootecnia". 
 
L'incontro, in programma alle 14.00 all'Auditorium Bcc di Cherasco, illustrerà le prospettive future per il biometano in agricoltura, rinnovabile e sostenibile, caratteristiche che lo rendono sempre più importante per il mondo dei carburanti. Per ottenere la qualifica di biometano avanzato è necessario che sia prodotto da animali che abbiano un'alimentazione basata su sottoprodotti e scarti agricoli, non su biomasse coltivate, in questo modo il biometano offrirà un futuro di sostenibilità economica agli impianti di biogas esistenti, anche al termine del periodo incentivato.

Le aziende agricole che si occupano di zootecnia, e che intendono entrare nel mondo del biometano, necessitano delle giuste informazioni, che il seminario intende fornire, per fare la scelta ottimale tra le diverse alternative nella produzione e nella commercializzazione, decidere la dimensione dell'impianto, la modalità di immissione in rete, le scelte tecnologiche e reperire le fonti di finanziamento.
 
Il seminario è gratuito ma i posti sono limitati, per partecipare è quindi richiesta l'iscrizione a questo link

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 187.179 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner