Unione Europea


Rue de la Loi, 200 1040 Bruxelles
23 ott 2020 Difesa e diserbo

Popillia japonica: i ricercatori europei fanno squadra

In campo c'è una vera e propria task force per realizzare un piano d'accerchiamento e stoppare l'avanzata del coleottero giapponese. Per l'Italia sono coinvolti il Crea, l'Università di Siena, il Servizio fitosanitario del Piemonte e i Vignaioli piemontesi
popillia-japonica-by-michael-pettigrew-fotolia-750

Barbara Righini di Barbara Righini

Popillia japonica, chiamato anche coleottero giapponese, preoccupa così tanto da portare l'Unione europea a finanziare un progetto Horizon 2020 da circa 5 milioni e mezzo di euro: i ricercatori di mezza Europa uniscono le forze per accerchiare l'insetto che, se non contenuto, ...

22 ott 2020 Economia e politica

L'avanzata della Xylella fastidiosa

Dai primi casi registrati fino alle ultime misure adottate a livello europeo. E la ricerca per la cura a che punto è? Scopri di più guardando il video di Alessio Pisanò, l'inviato a Bruxelles di AgroNotizie
xylella-video

Incubo degli olivicoltori, la Xylella fastidiosa continua la sua avanzata. Se i focolai più intensi si osservano in Italia, con i primi casi registrati in Salento ad ottobre 2013, a fare i conti con il batterio all'origine del complesso del disseccamento rapido dell'olivo sono ...

19 ott 2020 Economia e politica

Bayer si reinventa, a cominciare dal modello di business. Intervista a Liam Condon

L'agricoltura sta cambiando e Bayer fa altrettanto. Sempre più innovazione, anche digitale, e attenzione alla sostenibilità, con nuovi modelli di business che promettono di cambiare il modo con cui si produce il cibo. Ne abbiamo parlato con Liam Condon, amministratore delegato di Bayer Crop Science
carboninitiativebayer750

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

L'agricoltura sta attraversando un momento di rivoluzione. Da un lato la sfida di produrre cibo per 9 miliardi di persone in maniera sostenibile, dall'altro i cambiamenti climatici e l'imprevedibilità del clima. A questo si aggiunge la richiesta di un minor impatto ambientale ...

16 ott 2020 Economia e politica

Agricoltura 4.0, più efficiente e diffusa grazie ad Agridigit

Agridigit è un ambizioso programma di innovazione tecnologica dell'agricoltura italiana finanziato dal Mipaaf e messo in atto dal Crea. Abbiamo intervistato il responsabile del progetto Marcello Donatelli
agridigitcrea750

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Il futuro dell'agricoltura sarà digitale. Non è uno slogan, ma una realtà che (molto) lentamente si sta concretizzando in Italia e all'estero. Il settore primario sta attraversando oggi quel fermento innovativo che altre industrie hanno vissuto nei decenni passati, da ...

Rubrica: Agricoltura digitale

16 ott 2020 Zootecnia

Il latte che verrà

L'assemblea di Assolatte è stata l'occasione per fare il punto sulla situazione del settore lattiero caseario, reduce da molti successi e qualche sconfitta. Ai vertici dell'associazione passaggio del testimone da Ambrosi a Zanetti. Le nuove sfide da affrontare
latte-bicchiere-mezzo-pieno-devanath

Angelo Gamberini di Angelo Gamberini

Che l’emergenza sanitaria avrebbe modificato abitudini e comportamenti, lo si è immaginato da subito. In pochi però avrebbero scommesso che fra gli effetti secondari ci sarebbe stato un exploit del consumo di latte e derivati. Eppure nel primo semestre del 2020 le vendite sono ...

15 ott 2020 Economia e politica

Psr, pagamenti delle misure a superficie entro dicembre 2020

C'è l'ok alla deroga da parte della Commissione europea
soldi-banconote-arrotolate-euro-by-jeanluc-fotolia-750

Tommaso Tetro di Tommaso Tetro

"I pagamenti previsti dalle misure a superficie dei Psr regionali potranno essere effettuati entro il 31 dicembre 2020 senza alcuna penalizzazione per i beneficiari". Ad annunciarlo la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova facendo presente di aver ricevuto una comunicazione ...

15 ott 2020 Fertilizzanti

FertilNorma: pillole di regulatory - VII Parte

Da luglio 2022 si applicherà il Reg. (UE) 2019/1009: siamo già in ritardo per gli adeguamenti informatico-burocratici? Guarda il video
fertilnorma-regolamento-ue-2019-1009-ott-2020-fonte-image-line

Mariano Alessio Vernì di Mariano Alessio Vernì

L'entrata in vigore del regolamento sui prodotti fertilizzanti (UE 2019/1009) che normerà, a livello comunitario, concimi, correttivi, ammendanti, substrati di coltivazione e biostimolanti, resta un tema caldo da approfondire negli ormai consueti incontri tra Ivano Valmori (Image Line) ...

14 ott 2020 Economia e politica

Quali saranno i prezzi?

Il mercato delle commodity agricole negli ultimi mesi è stato caratterizzato da una grande volatilità: la congiuntura rialzista potrebbe continuare anche nel prossimo futuro, il quadro rimane però difficilmente prevedibile
mondo-prezzi-mercati-mercato-globale-by-hankimage9-fotolia-750

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

Prezzi, prezzi, prezzi. Quali saranno i prezzi delle derrate agricole nella stagione entrante? Il mercato delle commodity sarà ancora caratterizzato da una grande volatilità come negli scorsi mesi? Come di consueto noi sfruttiamo gli esperti massimi e ci rivolgiamo ancora una volta, ...

12 ott 2020 Agrimeccanica

Gasolio agricolo, il Governo pensa a nuove tasse

Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa vuole mettere mano alla tassazione sui prodotti petroliferi con il risultato che il gasolio potrebbe arrivare a costare più della benzina
gasolio-pompa-benzina-carburanti-by-pict-rider-fotolia-750

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Il gasolio destinato all'autotrasporto gode di una tassazione minore rispetto alla benzina. E' questa una situazione che per il ministro dell'Ambiente Sergio Costa deve essere cambiata in quanto il gasolio ha un impatto ambientale negativo superiore a quello della benzina verde e, ...

6 ott 2020 Difesa e diserbo

Difesa fungicida, per mais e frumento il futuro passa dalla rucola

Il progetto di ricerca Susincer mira a sviluppare molecole ad azione fungicida partendo dagli scarti di lavorazione di patate e rucola. I ricercatori del Crea intendono ottenere composti di origine biologica in grado di proteggere frumento e mais, preservando produzioni e sanità della granella
grano-frumento-mano-by-ngyna-adobe-stock-750

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Prima dell'avvento della rivoluzione verde gli agricoltori avevano ben pochi strumenti a disposizione per proteggere le piante da insetti e microrganismi patogeni. Ci si affidava soprattutto al rame, nelle sue varie forme, alla calce e a composti di origine organica, come ad esempio i macerati ...

Sfoglia tutti gli articoli di
Unione Europea


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner