Bioplanet


Via Masiera Prima 1195
47023 Cesena FC
6 set 2021 Zootecnia

Non buttate le api nella spazzatura

Cinque semplici indicazioni su come smaltire correttamente e in sicurezza il materiale biologico derivante dalle attività di apicoltura o di impollinazione guidata
telaini-spazzatura-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg

Matteo Giusti di Matteo Giusti

Arnie, api e telaini non si buttano nella spazzatura. Sembra quasi scontato dirlo, ma periodicamente succede di trovare del materiale apistico nei cassonetti o di leggere sulle cronache locali fatti del genere. Di alcuni giorni fa ad esempio la notizia di telaini buttati in un cassonetto a ...

14 giu 2021 Difesa e diserbo

I droni a difesa dei noccioli contro l'eriofide

L'eriofide del nocciolo è un acaro che può causare importanti perdite alle produzioni dei corileti. Il suo controllo può essere effettuato tramite il rilascio di insetti predatori, come Amblyseius andersoni, che in Piemonte viene lanciato attraverso i droni
nocciole-mature-nocciolo-nocciola-corilicoltura-by-branislav-zivkovic-adobe-stock-750x500

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

L'eriofide del nocciolo (Phytocoptella avellanae) è un acaro che può causare perdite significative di produzione nei noccioleti. Questo acaro infatti, delle dimensioni di appena 0,2 millimetri, si insedia a livello delle gemme causando la formazione di galle che portano il ...

30 set 2020 Difesa e diserbo

Verde urbano, a Faenza la cimice asiatica si combatte con Anastatus bifasciatus

Per contrastare la diffusione dell'insetto che causa danni a frutticoltura e piante ornamentali, lo scorso luglio è avvenuto il primo lancio di cinquecento esemplari dell'antagonista. A cura di Stefano Caroli e Marco Valtieri, soci dell'Associazione Pubblici Giardini
antagonista-cimice-asiatica-articolo-pubblici-giardini-2020-foto-1-fonte-foto-ph-antonio-veca

Negli ultimi anni la cimice asiatica, specie aliena, sta provocando gravissimi danni alla frutticoltura ma non solo, in ambiente urbano infatti è responsabile di danni alle piante di interesse ornamentale e causa forti disagi alla popolazione poiché cerca rifugio nelle abitazioni ...

Rubrica: Uno sguardo sul verde urbano

15 set 2020 Difesa e diserbo

Pisa, l'orto botanico sceglie la lotta biologica

Il progetto portato avanti con il dipartimento di Scienze agrarie alimentari e agroambientali dell'Università di Pisa sta già dando importanti risultati per la difesa delle piante, oltre ad essere un laboratorio didattico per gli studenti dell'ateneo
serra-succulente-orto-botanico-pisa-by-unipi-jpg

Matteo Giusti di Matteo Giusti

Conosciuto come il più antico orto botanico universitario del mondo, anche se questo primato è tradizionalmente rivendicato anche da Padova, l'orto botanico di Pisa si estende per quasi 2 ettari nel centro storico della città, tra via Roma e via Santa Maria, a pochi passi ...

28 feb 2020 Difesa e diserbo

Pomodoro: emergenze fitosanitarie sotto i riflettori del Tomato world

Tecniche e strategie per combattere ragnetto rosso e Ralstonia solanacearum
pomodoro-da-industria-campo-by-mykola-mazuryk-fotolia-750

Dopo una prima parte dedicata alla valorizzazione dell'oro rosso nei mercati globali, nella seconda parte i lavori del forum del Tomato world sono proseguiti con il convegno su ragnetto rosso e Ralstonia solanacearum. Tiberio Rabboni, presidente dell'Oi pomodoro da industria ...

24 ott 2019 Difesa e diserbo

Lotta biologica, quando un insetto può essere la salvezza

Anche in Italia la tendenza a ricorrere all'utilizzo di insetti utili si sta affermando, ma è importante tenere conto della coltura, dell'ambiente e soprattutto affidarsi ai consigli di tecnici esperti. La videointervista a Stefano Foschi di Bioplanet
serra-biofabbrica-bioplanet-cesena-ott-2019-fermo-immagine-video-barbara-righini

Barbara Righini di Barbara Righini

Sempre meno molecole a disposizione per difendere le proprie colture, sempre più minacce in arrivo. La necessità di un'agricoltura sempre più sostenibile da un punto di vista ambientale mal si concilia con la sostenibilità economica di un'azienda agricola. Il ...

14 giu 2019 Difesa e diserbo

Ragnetto rosso, Casalasco prova la difesa con il drone

Il Consorzio Casalasco sta sperimentando il lancio col drone di insetti utili per il contrasto del ragnetto rosso, una vera emergenza nel piacentino
pomodori-pomodoro-campo-by-ivan-kmit-fotolia-750

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Nel basso piacentino il ragnetto rosso (Tetranychus urticae) rappresenta una delle principali avversità con cui i produttori di pomodoro da industria devono fare i conti. Il clima caldo e ventilato favorisce lo sviluppo di questo acaro che attacca le foglie del pomodoro causandone il ...

9 mar 2017 Difesa e diserbo

Il sangue della terra: seminario per una viticoltura sostenibile dal suolo all'uva

Ore 9.00 nella sala riunioni di Strada del vino Costa degli Etruschi nella località San Guido, Bolgheri (Li) giovedì 23 marzo prossimo
sangue-della-terra

Giovedì 23 marzo prossimo si terrà alle 9.00 nella sala riunioni di Strada del vino Costa degli Etruschi a Bolgheri (Li), nella località San Guido, il convegno "Il sangue della terra: seminario per una viticoltura sostenibile dal suolo ...

3 ago 2016 Difesa e diserbo

Biopesticides, corso di formazione

L'appuntamento, organizzato da Arptra, si terrà in settembre e ottobre all'Hotel Excelsior di Bari
biopesticides-corso-formazione-arptra-2016

Nei prossimi mesi di settembre e ottobre si terrà all'Hotel Excelsior di Bari (vicino la stazione Fs) il corso di formazione Arptra 2016 sul tema “Biopesticides, il ruolo dei mezzi di controllo biologico nei programmi di ...

24 set 2015 Difesa e diserbo

Fem: piccole vespe per combattere la Drosophila

Allevare i nemici naturali per poi usarli contro il moscerino dei piccoli frutti. E' questo lo scopo del progetto di lotta biologica della Fondazione Mach, in collaborazione con Sant’Orsola e Bioplanet, finanziato dalla Fondazione Caritro
leptopilina-female-fonte-fem

i., sta lavorando a un progetto di controllo biologico finanziato dalla Fondazione Caritro con il bando per i giovani ricercatori. L’obiettivo è quello di ridurre l’impatto della Drosophila sulle coltivazioni trentine e, contemporaneamente, diminuire il numero di trattamenti ...

Sfoglia tutti gli articoli di
Bioplanet


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner