Il salone delle bioenergie sposa internet

Speciale Fieragricola 2008

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Un Forum internazionale, un tour di studio e di visita ai principali impianti di energia pulita nei dintorni di Verona, un sistema innovativo che permette ai visitatori di organizzare gratuitamente e direttamente (tramite web) incontri con gli espositori. Opportunità offerte da Bioenergy World, in programma a Veronafiere in concomitanza con Fieragricola (7-10 febbraio), salone dedicato alle energie rinnovabili, giunto alla seconda edizione. Rispetto all'edizione precedente, due anni fa, Bioenergy World ha registrato una vera e propria impennata di espositori: sono coinvolte oltre 150 aziende, provenienti dall'Italia e dall'estero (il 25% del totale), su un'area di oltre 11 mila metri quadrati fra interno (padiglione 3) e superficie esterna. Bioenergy World ospita tutti i settori in cui attualmente è possibile creare energia pulita: biogas, biocarburanti (biodiesel, bioetanolo), cogenerazione e gassificazione, oli vegetali, filiera legno-energia.
Bioenergy World offre una panoramica completa e una visione di tutto il processo delle bioenergie, dalla materia di provenienza agricola fino alla fase successiva all'utilizzo o alla cessione dell'energia verde. Inoltre, proprio per mostrare 'dal vivo' il funzionamento dei sistemi e delle tecnologie, il padiglione 3 (una superficie espositiva di 6.900 metri quadrati ed un volume di 78mila metri cubi) viene riscaldato interamente grazie ad una caldaia alimentata da pellet e cippato. E l'energia termica prodotta con i 'kilowattora verdi' serve anche a riscaldare il punto informazioni del Salone, collocato nel corridoio fra i padiglioni 3 e 4.
Gli study tours: bioenergia in azione. Veronafiere e Bees offrono l'opportunità agli operatori di Fieragricola di visitare impianti agricoli e industriali che producono energia da fonti rinnovabili. Le visite guidate ad impianti di diverse potenze, per le quali è possibile prenotarsi sul sito www.bioenergy-world.com/europe/2008/, sono divise per temi: biocombustibili liquidi (biodiesel e oli vegetali puri), biogas e biomassa solida legnosa.
Il servizio 'Chance 2 meet': con un clic lazienda è prenotata. La possibilità di sfruttare internet per entrare a diretto contatto con gli espositori è un'altra opportunità che il salone offre ai visitatori. Basta registrarsi sempre sul sito di Bioenergy World e in appena due minuti si può prendere contatto e prenotare un appuntamento, un incontro, una visita, nell'orario concordato e stabilito da entrambi. Il Forum internazionale. Convegni, incontri, comunicazioni delle aziende, grandi temi legati al mondo delle agroenergie. La giornata di giovedì 7 febbraio (dalle ore 10) è dedicata a biogas, certificati verdi e produzione elettrica, venerdì 8 febbraio si parla di biocombustibili liquidi (olio vegetale puro, biodiesel, bioetanolo), sabato 9 fari puntati invece sulla filiera legno-energia, biogas e cogenerazione. Domenica 10 febbraio (sempre a partire dalle ore 10), focus su biogas e biomasse legnose.

'Fieragricola intende presentare ai visitatori tutte le opportunità offerte dalle agroenergie', dichiara il condirettore generale di Veronafiere, Flavio Piva, 'senza peraltro indicare alcuna priorità o indirizzo a riguardo, ma ricordando gli obiettivi ormai già fissati dall'Ue e che prevedono che entro il 2020 il 20% di tutta l'energia consumata dall'insieme dei Paesi comunitari dovrà provenire da fonti energetiche rinnovabili, mentre – sempre al 2020 – il 10 per cento di tutti i carburanti per i trasporti dovrà essere ricavato dai biocarburanti'.

Fonte: Veronafiere

Speciale: Fieragricola

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.732 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner