Prendersi cura e preservare le caratteristiche intrinseche dei pneumatici - punti di contatto tra il fondo e le macchine agricole - sono azioni fondamentali per ottenere maggiore sicurezza su strada e migliori performance durante la loro vita utile.

 

Indipendentemente dalla lavorazione svolta, la resa e la durata dei vari modelli sono influenzate da fattori trasversali, come il clima, il carico e la sua distribuzione, il baricentro del mezzo, la condizione della superficie stradale in fase di trasporto, l'asperità del terreno e, infine, la presenza di oggetti che possono provocare usura. Giocano un ruolo determinante anche i comportamenti di guida e le abitudini degli operatori.


Talvolta gli imprenditori e i responsabili della flotta sottovalutano l'impatto dello stile di guida sul ciclo di vita dei pneumatici. Per supportare gli operatori, il team tecnico di BKT segnala i vari accorgimenti da adottare per guidare in modo corretto, migliorando la sicurezza e ottimizzando le prestazioni in modo da ridurre i costi di gestione.

 

Prevenire è meglio che curare

Prima di concentrarsi sullo stile di guida, occorre preventivamente monitorare la pressione delle gomme con una certa periodicità. Un valore troppo basso o troppo alto influisce negativamente sui consumi di carburante e, in più, comporta un maggiore rischio di deformazione della carcassa o di scoppio del pneumatico, con serie ripercussioni sulla sicurezza del conducente.

 

Per evitare brutte sorprese, BKT consiglia di programmare controlli della pressione delle gomme per avere la certezza di guidare sempre con i valori corretti.


Anche con il macchinario fermo, i pneumatici sono soggetti ad usura a causa della pressione esercitata dallo stesso verso il basso. Dunque, durante il fermo macchina conviene sovragonfiarli leggermente per limitare il flat spotting (appiattimento) quando si riprende in mano il mezzo.

 

Meglio accelerare e rallentare con garbo

Su strada bisogna sempre evitare frenate brusche che influiscono negativamente sulla longevità dei pneumatici, poiché provocano uno slittamento tra il battistrada e il manto stradale che va a "grattare", accelerando l'usura. È consigliabile, invece, utilizzare il freno motore, cioè scalare di marcia e rallentare attraverso il regime di rotazione del motore.


Lo stile di guida diviene ancor più determinante per la sicurezza quando il trattore traina un rimorchio agricolo, in particolare in presenza di rotonde. Il peso del carico rischia di far perdere il controllo del mezzo se si viaggia a velocità troppo alta o se si frena bruscamente. È necessario anche evitare urti contro cordoli e marciapiedi, che, oltre a contribuire a una precoce usura, espongono le gomme al rischio di forature con conseguenti fermi macchina.


In conclusione, i primi passi per lavorare meglio sono la scelta del pneumatico giusto, che dipende da vari fattori (macchina, peso, applicazione, terreno, abitudini lavorative), il controllo della pressione e l'attenzione alla guida. I rivenditori e gli esperti BKT sono sempre disponibili a dare suggerimenti mirati a ogni cliente.

BKT-pneumatici-stile-guida.jpg
Chi guida con attenzione tutela maggiormente i propri pneumatici Fonte foto: BKT Europe