New Holland T6.180 Methane Power: alimentato dalla natura

In campo a maggio e giugno 2022, il trattore da 180 cavalli usa il biometano come carburante riducendo costi, emissioni e offrendo prestazioni paragonabili a un modello tradizionale

Serena Giulia Pala di Serena Giulia Pala

Contenuto promosso da CNH Industrial Italia :: New Holland
nh-t6180-methanepower-eima2021.jpg

New Holland T6.180 Methane Power con motore FPT N67 NG sotto i riflettori di Eima 2021
Fonte foto: Agronotizie

Ridurre la spesa per il gasolio agricolo e aumentare la sostenibilità della propria attività è il sogno di ogni agricoltore. Sogno che diventa realtà con il T6.180 Methane Power di New Holland, primo trattore alimentato al 100% a biometano in produzione dal 2021.

Sviluppato a partire dal T6 Methane Power Concept, il T6.180 Methane Power permette al brand di CNH Industrial di raggiungere gli obiettivi della strategia Clean Energy Leader, avviata nel 2006. Rappresenta il capostipite di una nuova generazione di mezzi ad alimentazione alternativa che comprenderà trattori da campo aperto e da vigneto/frutteto (come il TK Methane Power), sollevatori telescopici e pale gommate.

 

Primavera più verde con T6 Methane Power

Le prime unità del modello, disponibili nelle concessionarie New Holland, stanno già lavorando sul territorio italiano e mostreranno le loro capacità nell'interramento e nella valorizzazione di reflui e cover crop, nonché nella sarchiatura con attrezzi a guida ottica e uso di guida automatica, durante la primavera 2022.


In particolare, il T6 a metano verrà esposto, anche in modalità statica, agli appuntamenti BioDemoFarm, organizzati da FederBio Servizi il prossimo 12 maggio presso la Fondazione per l'Agricoltura F.lli Navarra (Fe) e il 24 maggio prossimo presso la Cooperativa Agrisfera (Ra). BioDemoFarm si prefigge di trasferire agli operatori le conoscenze e le innovazioni per l'agricoltura biologica.

 

New Holland T6 Methane Power


In calendario c'è anche il Farming Tour 2022 - I nuovi percorsi del biogas che - a cura del Consorzio Italiano Biogas (Cib) - prevede attività di formazione, visite ad impianti di biogas, incontri con aziende del settore e dimostrazioni in campo del trattore NH il 19 maggio prossimo presso l'Azienda Agricola Leona a Codigoro (Fe) e il 16 giugno prossimo presso la Società Agricola La Castellana a Corbetta (Mi).

 

Indipendenza energetica? Ci pensa New Holland

Il T6.180 Methane Power è indicato per i produttori di biometano che puntano ad essere indipendenti dal punto di vista energetico e per le aziende attente alla sostenibilità, alla carbon neutrality e attive nel settore delle municipalizzate dove servono macchinari a ridotte emissioni.


Chi ha impianti di biogas può ridurre i costi di approvvigionamento del carburante e aumentare la redditività usando il metano prodotto in casa per il rifornimento del trattore giallo blu e la vendita alla rete. Oltre a contribuire a creare un circolo virtuoso, il T6 gestisce al meglio la distribuzione delle biomasse digerite in campo e il trasporto di foraggio, rifiuti, liquami al digestore come pure di digestato (solido o liquido) in uscita.


New Holland T6 Methane Power impegnato nell'interramento dei liquami

New Holland T6 Methane Power impegnato nell'interramento dei liquami
(Fonte foto: New Holland)

 

Performance di un diesel... con emissioni ridotte

Indipendentemente dall'operazione svolta, il T6.180 Methane Power offre prestazioni paragonabili a un T6 diesel, poiché le curve di potenza e coppia dei due modelli sono del tutto equivalenti. Infatti, il motore a sei cilindri FPT Nef N67 NG (Natural Gas) da 6,7 litri presenta potenza massima (180 cavalli con EPM), coppia massima (740 newtonmetri) e resistenza uguali a quelle dell'N67 alimentato a gasolio.

Anche gli intervalli di manutenzione sono praticamente identici, mentre l'autonomia arriva a otto ore in impieghi medio pesanti.

 

Da sinistra: curve di potenza e coppia del T6 a metano e curve del T6 diesel

Da sinistra: curve di potenza e coppia del T6 a metano e curve del T6 diesel

(Fonte foto: New Holland)

(Clicca sull'immagine per ingrandirla)

 

In più, il sistema di post trattamento dei gas dell'N67 NG è costituito da un catalizzatore a tre vie sotto il cofano, molto più semplice del sistema di un motore diesel con catalizzatore DOC e dispositivo SCRoF (riduzione catalitica selettiva sul filtro). Privo di EGR, compatto e leggero, il catalizzatore a tre vie garantisce un'ottima visibilità anteriore ed è esente da manutenzione.

L'efficiente sistema di post trattamento abbatte drasticamente le emissioni di idrocarburi diversi dal metano (-90%), monossido di carbonio (-75%), particolato (-98%) e ossidi di azoto (-62%), permettendo l'adeguamento allo standard Stage V. Riduce anche le emissioni di anidride carbonica (CO2) del 10%.


Sistema di post trattamento del motore FPT Nef N67 NG

Sistema di post trattamento del motore FPT Nef N67 NG

(Fonte foto: New Holland)


A confronto con l'alimentazione diesel, l'uso del biometano prodotto in digestore consente una riduzione dell'80% delle emissioni di CO2, che diventano addirittura negative (-115%) se si impiega biometano derivato dal trattamento dei liquami. Con quest'ultimo prodotto si evita l'utilizzo di combustibile fossile sul T6 e si ottiene anche un'impronta di carbonio negativa tramite l'intercettazione del metano che altrimenti verrebbe rilasciato in atmosfera.

 

Ricarica: una passeggiata grazie a Fuel Maker Big Q

Il gas destinato al T6.180 Methane Power - provvisto di un serbatoio sotto la cabina e uno anteriore Range Extender - dev'essere sottoposto a raffinazione e compressione. Per questo, New Holland propone insieme al trattore il compressore a quattro stadi oil free Fuel Maker Big Q di CuboGas (parte di Snam4Mobility) che comprime il metano fino a 207 o 248 bar.

Installabile rapidamente in azienda, anche con un pacco bombole, Fuel Maker Big Q permette di fare rifornimento in autonomia 24 ore su 24 e sette giorni su sette ed evitare viaggi alla stazione di servizio risparmiando tempo e risorse. Adatto ad ogni tipo di impresa, è una soluzione affidabile e sicura grazie all'allacciamento alla rete domestica o a un impianto di biometano. Il rifornimento è controllabile via app.


Compressore Fuel Maker Big Q di CuboGas ad Eima 2021

Compressore Fuel Maker Big Q di CuboGas ad Eima 2021

(Fonte foto: AgroNotizie)

 

Innovazione anche in cabina

Il T6 Methane Power si distingue per l'alimentazione alternativa, ma condivide con l'equivalente modello diesel il design moderno e diverse tecnologie nella cabina Horizon, come la guida automatica, l'Isobus di classe III e altri sistemi di agricoltura di precisione.

A bordo il conducente può usufruire anche della telemetria. Il trattore connesso invia informazioni utili al portale MyPLM®Connect che comprende i servizi MyFleet per il monitoraggio della flotta, MyUptimeSolutions per il supporto alle macchine, MyFarm per la gestione dei dati agronomici e MyField per l'ottimizzazione delle applicazioni. Tutti questi servizi aiutano a lavorare in modo più sostenibile.