Landini, grandi novità per il 2022

Come promesso, la casa di Fabbrico (Re) ha nel taschino molti nuovi trattori per l'anno da poco iniziato. Di Landini le Serie 6RS Robo-Six e Trekker 4 con motori Stage V

landini-serie6rs-gennaio-2022.jpg

I modelli Landini 6RS Robo-Six vantano potenze tra i 135 e i 155 cavalli
Fonte foto: Argo Tractors SpA

Argo Tractors mantiene le promesse e all'annuncio fatto ad Eima 2021 di novità pronte per il 2022 seguono i fatti: l'anno inizia con il debutto di due nuove Serie.

Landini presenta le Serie 6RS Robo-Six e Trekker 4 Stage V che speriamo di poter vedere live a Fieragricola 2022 - riposizionata dal 2 al 5 marzo prossimi - e di rincontrare al Fima 2022 (26-30 aprile prossimi, Saragozza) e al Lamma 2022 (4-5 maggio prossimi, Birmingham).

I nuovi trattori made in Italy testimoniano la forza del marchio che ha la passione per l'innovazione e presta grande attenzione al design, all'ergonomia e alla tecnologia per migliorare le condizioni di lavoro degli agricoltori.


Salto allo Stage V per il nuovo Landini Trekker 4 F
Salto allo Stage V per il nuovo Landini Trekker 4 F

 

La linea Landini che non c'era

Chi cerca versatilità, prestazioni e comfort, apprezzerà la gamma 6RS Robo-Six Stage V, composta da tre modelli ideali per le lavorazioni in campo aperto, le applicazioni foraggere, il trasporto su strada e la movimentazione di materiali in azienda. Le versioni 6-135, 6-145 e 6-155 RS sono mosse da motori a quattro cilindri, 16 valvole FPT Nef N45 da 4,5 litri con potenze di 135, 145 e 155 cavalli che rispettano lo Stage V grazie al sistema di post trattamento HI-eSCR2.

Abbinata ai Nef N45, la trasmissione Robo-Six con sei marce powershift e quattro gamme offre 24AV + 24RM che diventano 40AV + 40RM con il superriduttore. Ottimizzano l'efficienza dei propulsori le modalità di lavoro pre programmate Eco e Power: Eco privilegia il contenimento dei consumi, mentre Power assicura massime prestazioni per velocizzare il completamento dell'attività in corso. La disposizione di motore e trasmissione permette ai 6RS di avere un passo di 2.560 millimetri, oltre che angoli di sterzata di 55 gradi. Stabilità e maneggevolezza sono garantite.

Gli ultimi arrivati sono anche versatili. Merito dell'impianto idraulico a centro chiuso con pompa che invia 123 litri al minuto ad un massimo di sette distributori (anche elettronici e ventrali) e al sollevatore posteriore controllabile elettronicamente con capacità massima di 7.200 chilogrammi. Il sollevatore anteriore alza fino a 3.200 chili, mentre la Pto posteriore funziona a quattro velocità.

Landini High Vision, cabina tutta nuova

Grande new entry dei 6RS Robo-Six Stage V è la cabina Landini High Vision con tetto panoramico omologato Fops e botola per la ventilazione naturale che rendono i trattori indicati per l'uso del caricatore frontale L40 e le operazioni di fienagione. Disponibili fino a 14 fari led, di cui otto integrati sul tetto per migliorare la visione di notte.

Nono finisce qui. La cabina vanta una sospensione meccanica che si combina con l'assale anteriore sospeso a bracci indipendenti, materiali di derivazione automotive e strumenti di bordo molto ergonomici. Da segnalare il monitor touchscreen da 12 pollici e il joystick multifunzione "all in one".

Semplificano il lavoro quotidiano del conducente il sistema Precision Steering Management per la gestione della guida satellitare, la tecnologia Isobus per la connettività tra trattore e attrezzature e il sistema Landini Fleet & Remote Diagnostic Management per il controllo della flotta e la diagnostica da remoto. Infine, per una manutenzione agevole e rapida, ci sono il nuovo cofano con apertura a 90 gradi e i radiatori a ventaglio.

Trekker 4: escursionista amico dell'ambiente

Debutto nel 2022 anche per i Trekker 4-085, 4-095, 4-105, 4-110 e 4-120 Stage V, che ora rispettano l'ultima normativa anti inquinamento sfruttando il filtro DPF a rigenerazione passiva, il catalizzatore DOC e - nel caso dei modelli con potenza oltre i 75 cavalli - il catalizzatore SCR, alimentato da un serbatoio di AdBlue da 10,5 litri. I cinque modelli Stage V presentano potenze comprese tra 75 e 112 cavalli, nonché dimensioni e altezza invariate rispetto ai predecessori Stage IIIB, risultando indicati per attività in frutteto (versione F) e in montagna (versione M).

Importante novità, la piattaforma completamente sospesa rispetto al carro e al vano motore assicura un ottimo isolamento dal calore e dalle vibrazioni con notevole miglioramento del comfort di guida. L'operatore beneficia anche di una miglior visuale, di un posto guida rivisto, di una consolle laterale riprogettata e può richiedere la nuova cabina a sei montanti, proposta con sistema di filtraggio in categoria 2, climatizzatore e radio.

Degni colleghi del motore Stage V sono i due serbatoi posteriore e laterale collegati tra loro (capacità totale di 85 litri), ma anche la trasmissione da 16AV + 8RM che opera con inversore sincronizzato. La trasmissione è configurabile con overdrive per aumentare la velocità fino ai 15 chilometri orari oppure con il super riduttore per raggiungere una velocità minima di 300 metri orari. I cingoli dei Trekker 4 sono in acciaio o in gomma.

Completa l'equipaggiamento un circuito idraulico con una pompa da 28,5 litri al minuto per lo sterzo e una da 42 litri al minuto per la gestione dei sollevatori e dei distributori. Ai tre distributori idraulici posteriori possono esserne aggiunti altri due opzionali ed è possibile richiedere fino a sei attacchi rapidi anteriori e il regolatore di portata. Il sollevatore posteriore, potenziato rispetto ai modelli precedenti e arricchito dell'Ergonomic Lift System (a richiesta), alza fino a 3.150 chili nella versione standard e fino a 4.500 chili con due cilindri idraulici addizionali.

Specializzati e utility Landini: Stage V per tutti

I nuovi Trekker 4 ampliano la gamma degli specialistici Stage V già composta dai Rex 4 lanciati ad Eima 2021, dai Rex 3 e dai Mistral 2. I Rex 4-080, 4-090, 4-100, 4-110, 4-120 con motori common rail turbo intercooled a quattro cilindri e 16 valvole Deutz da 75 a 112 cavalli ricorrono ai sistemi DOC, DPF a rigenerazione passiva e SCR (quest'ultimo solo per i modelli oltre i 75 cavalli). La nuova trasmissione Robo-Shift 48+16 con inversore elettroidraulico ha un cambio completamente robotizzato.


Landini Rex 4 GT con motori Deutz Stage V
Landini Rex 4 GT con motori Deutz Stage V


Piattaformati o con cabina low profile e standard, i due modelli Rex 3 hanno propulsori a quattro cilindri Kohler Stage V da 2,5 litri da 68 e 75 cavalli. Scendendo di potenza, sotto il cofano dei Mistral 2-055 e 2-060 battono motori turbo aftercooled a tre cilindri Kohler Stage V da 1,9 litri.

Agli specializzati Stage V si aggiunge il trattore utility Landini 5-085, con caricatore frontale L15 - su richiesta - e joystick ergonomico dedicato. Cuore del modello tuttofare è un quattro cilindri FPT F34 Stage V da 3,4 litri con turbo intercooler e iniezione common rail da 75 cavalli.

Per tutti i trattori Landini sono disponibili sistemi di guida satellitare assistita e Landini Fleet & Remote Diagnostic Management.