KUHN Metris 2, alte performance per le colture estensive

Serbatoi da 3.200 e 4.100 litri, barre da 24 a 36 metri, i sistemi AutoSpray e Track Assist rendono le irroratrici trainate Metris 3202 e 4102 campionesse di produttività e precisione

Contenuto promosso da Kuhn Italia
kuhn-metris2-irrorazione-patate.jpg

KUHN Metris 4102 in azione in un campo di patate
Fonte foto: Kuhn Italia

Eseguire un trattamento fitosanitario efficace e tempestivo con un'attrezzatura dalle alte prestazioni è il desiderio di ogni agricoltore che coltiva cereali e altre colture in produzione integrata. KUHN aiuta gli operatori a ottenere ciò che vogliono con una gamma di sprayer efficienti, semplici e affidabili.

Tra le irroratrici trainate del brand, troviamo le Lexis e le ammiraglie Metris 2. Destinate ad aziende di medio grandi dimensioni e imprese contoterzi specializzate in colture estensive, le Metris 3202 e 4102 con capacità del serbatoio di 3.200 e 4.100 litri vengono continuamente migliorate, soprattutto nelle componenti elettroniche, per rispondere alle nuove richieste del mercato e alle esigenze dei professionisti dell'irrorazione.


KUHN Metris 4102 con serbatoio da 4.100 litri
KUHN Metris 4102 con serbatoio da 4.100 litri

 

Metris 2 senza segreti

Gli sprayer KUHN possiedono un serbatoio in poliestere stampato ad iniezione che - dotato di paratie frangiflutti - garantisce un risciacquo agevole e una grande stabilità durante il trasporto, ma anche barre da 24 a 36 metri con sospensione 3D Equilibra. Le barre in alluminio Lea3 e Rhpa sono leggere, stabili in campo e capaci di ripiegarsi in modo compatto per il trasporto.

In generale, le irroratrici Metris 2 sono facili da manovrare sia su strada sia in campo grazie a un'altezza complessiva di soli 3,40 metri e a una distanza tra l'occhione e l'assale di 4,40 metri. Semplifica ulteriormente la gestione delle attrezzature e aumenta la stabilità la presenza di sospensioni a livello del timone, dell'assale, del sistema di sollevamento e della barra.

Per assicurare un utilizzo semplice e al contempo un'irrorazione precisa, l'azienda francese ha dotato le Metris 2 di un nuovo incorporatore di prodotto che offre la massima sicurezza all'operatore (in primis durante la fase di risciacquo), di funzioni Isobus gestibili tramite i monitor CCI 800 o 1200 e del nuovo sistema automatico Boom Assist. Quest'ultimo mantiene la barra nella posizione corretta - indipendentemente dal profilo del terreno - regolando altezza, inclinazione e geometrie variabili.


Trattamenti fitosanitari super precisi con KUHN Metris 3202
Trattamenti fitosanitari super precisi con KUHN Metris 3202


Inoltre, gli agricoltori italiani possono scegliere tra due tipi di controllo e gestione della distribuzione sulle irroratrici: manuale Manuset e assistito Diluset + (con risciacquo dalla cabina). A seconda dell'equipaggiamento, sono presenti uno o due sistemi di valvole per una maggiore ergonomia e quindi una riduzione del rischio di errori. Con Diluset + è disponibile il nuovo dispositivo di agitazione Stopmix che interrompe automaticamente l'agitazione all'estremità della vasca riducendo la formazione di schiuma.

AutoSpray, novità 2021 per una maggior precisione

La velocità, la pressione e la portata sono strettamente legate agli ugelli usati e obbligano gli operatori a limitare le loro fasce di lavoro durante l'irrorazione. Sulle Metris 2 e sulle Lexis, il sistema d'irrorazione AutoSpray elimina queste limitazioni e permette agli agricoltori di scegliere le dimensioni della gocciolina e il dosaggio, lavorando in modo preciso alla velocità desiderata.

I portaugelli intelligenti di AutoSpray, tramite la tecnologia Pwm, Pulse Witdh Modulation, cioè modulazione a larghezza d'impulso), scindono la pressione d'irrorazione dalla loro portata, frazionando il flusso d'irrorazione in 20 microimpulsi al secondo (20 hertz). Il sistema gestisce il tempo d'apertura dei microimpulsi e aziona gli impulsi alternativamente sulla barra in modo tale da garantire una sovrapposizione eccellente durante ogni fase del trattamento.


Sistema KUHN AutoSpray per una precisione al top


In più, AutoSpray consente al conducente di non preoccuparsi della pressione rispetto a numerosi parametri, limitandosi a inserire sul display Isobus le dimensioni della goccia per regolare la dose. Il driver ha anche a disposizione varie funzioni integrate: la circolazione continua per un adescamento istantaneo e otturamenti contenuti, la disattivazione ugello per ugello per minimizzare la sovrapposizione e la gestione di dosi a rateo variabile.

Oltre a permettere la scelta delle dimensioni della gocciolina, AutoSpray - aggiornato nel 2021 - consente ora di modulare le dosi alla scala delle sezioni, secondo le mappe di prescrizione. Con un terminale CCI 1200 è possibile gestire fino a 32 dosi diverse sulla barra. La nuova funzionalità del sistema innalza ulteriormente la precisione d'intervento, garantendo input corretti sulla base dei dati agronomici precedentemente raccolti.


Modulazione delle dosi alla scala di sezioni con KUHN AutoSpray
Modulazione delle dosi alla scala di sezioni con KUHN AutoSpray

 

Track Assist: aggancio più easy

Performanti e precise, le Metris 2 sono anche semplici da agganciare ai trattori grazie al sistema Track Assist che presenta - al posto del classico collegamento meccanico, noioso da attaccare - un sensore giroscopico magnetico, installabile sulla trattrice. Il sensore giroscopico misura al meglio l'angolo di sterzata dell'assale sterzante consentendo all'irroratrice di seguire perfettamente il trattore.

Concepito per lavorare tra 2 e 22 chilometri orari e collegato alla regolazione elettronica degli sprayer, Track Assist offre anche il riallineamento automatico per la retromarcia - molto utile per gli spostamenti negli angoli dei campi - e il controllo manuale dell'asse sterzante, ideale per le manovre nei capannoni. L'angolo di sterzata massimo è pari a 23 gradi per le Metris 2.


Sensore giroscopico magnetico di KUHN Track Assist
Sensore giroscopico magnetico di KUHN Track Assist