CNH, doppia A nella lotta al cambiamento climatico

Inserito nella prestigiosa "A-List" delle aziende più virtuose, il Gruppo è una delle 57 società che hanno ottenuto la classificazione virtuosa tra le oltre 13mila che nel 2021 hanno fornito i dati per la valutazione

20211213cdpclimatewateralistimage.png

CNH Industrial tra le aziende più virtuose per l'ambiente
Fonte foto: CNH Industrial

Carbon Disclosure Project (Cdp), Ong internazionale che guida le imprese e i Governi verso la riduzione delle emissioni di gas serra e la salvaguardia delle risorse idriche, ha riconosciuto CNH Industrial come leader globale nella sostenibilità aziendale.

Facendosi spazio tra le oltre 13mila aziende che nel 2021 hanno fornito i dati per la valutazione da parte del Cdp, il Gruppo è entrato nella prestigiosa "A-List" delle aziende più virtuose nella lotta al cambiamento climatico e nelle azioni volte a garantire la sicurezza delle risorse idriche.

"Siamo orgogliosi che il nostro sincero impegno e i nostri continui sforzi per limitare l'impatto ambientale dei nostri processi e prodotti siano stati nuovamente premiati con l'inclusione nella 'A-List' di Cdp e siamo particolarmente soddisfatti di avere ottenuto per la prima volta un punteggio di doppia A", ha dichiarato Scott Wine, chief executive officer di CNH Industrial.

Il processo adottato da Cdp ogni anno per raccogliere e valutare le informazioni fornite dalle aziende in merito alla loro sostenibilità ambientale è unanimemente riconosciuto come lo standard di riferimento per la valutazione della trasparenza nella diffusione di tali informazioni.

Cdp adotta una metodologia di valutazione dettagliata e indipendente, assegnando un punteggio da A a D considerando parametri quali la completezza dei dati divulgati, la consapevolezza e la gestione dei rischi ambientali, nonché la dimostrazione dell'applicazione delle migliori pratiche associate alla leadership ambientale come la definizione di target ambiziosi e significativi.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 277.057 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner