Raccolto senza segreti con New Holland NutriSense

Tutti i dati sui nutrienti del prodotto raccolto da trince o mietitrebbie NH sono ora a portata di mano grazie all'integrazione del sistema di analisi nel portale MyPLM Connect

new-holland-nutrisense-2021.jpg

I dati rilevati da New Holland NutriSense™ sono visualizzabili nell'app MyPLM Connect Farm
Fonte foto: New Holland

Nell'ottica di produrre di più con meno, oggi gli agricoltori cercano di preservare la salute del terreno, ridurre l'impatto ambientale delle attività e migliorare la qualità del prodotto per aumentare la sostenibilità come pure la redditività. Tutto ciò è possibile mediante l'uso di tecnologie avanzate, come ad esempio il sistema di analisi dei nutrienti NutriSense di New Holland, premiato con la medaglia d'argento ai Sima Innovation Awards 2021.

Installato su trinciacaricatrici o mietitrebbie NH, NutriSense fornisce dati preziosi sul materiale raccolto in ogni zona del campo. Dal contenuto di umidità ai grassi grezzi passando per amido, proteine grezze, fibre e ceneri, gli output del sistema sono ora visibili direttamente sul portale MyPLMConnect dagli operatori che così possono prendere decisioni più consapevoli, anche in fase di vendita del prodotto. La visualizzazione delle informazioni è possibile pure tramite l'app MyPLM Connect Farm.

"NutriSense è un ottimo esempio del nostro approccio focalizzato sull'integrazione di tecnologie digitali, facili da usare, per un'agricoltura smart" spiega Eduardo Nicz, responsabile PLM product marketing global di New Holland. "Il sistema, eseguendo misurazioni dettagliate sul campo durante la raccolta, offre dati che permettono di impiegare in modo più efficiente i fattori produttivi e comprendere il valore del prodotto per ricavare un prezzo migliore".
 
Dati sulle proteine visualizzati su New Holland MyPLM™ Connect
Dati sulle proteine visualizzati su New Holland MyPLM™ Connect
 

Grande aiuto da NutriSense

I dati raccolti con il sistema sulle trince FR Forage Cruiser si rivelano utili per allevatori e contoterzisti in diverse fasi del ciclo. Oltre a permettere di ottimizzare la gestione del terreno migliorandone salute e performance, i valori consentono di rilevare eventuali contaminazioni di terra nel raccolto o di capire come stoccare il foraggio in base alla sua umidità. Inoltre, le informazioni sul contenuto di proteine grezze, grassi grezzi e amido aiutano a migliorare la preparazione della razione per il bestiame.

Gli agricoltori in possesso di NutriSense sulle mietitrebbie CR o CX7 e CX8 dispongono di dati annuali relativi al terreno, nonché di informazioni sui livelli proteici delle colture che rendono possibile il calcolo dei tassi di applicazione dei fertilizzanti per le stagioni successive. Inoltre, i dati sul contenuto di proteine nella granella permettono di stabilire se il prodotto è più adatto all'alimentazione animale o all'impiego nella panificazione, mentre il contenuto di nutrienti, come l'amido, consente di capire se destinare il raccolto alla produzione di biocombustibile.

Secondo Lars Skjoldager Sørensen, responsabile crop harvesting product management global di New Holland, "la combinazione delle CR, CX7 e CX8, che assicurano elevata capacità di raccolta ed ottima qualità della granella, con il sistema NutriSense garantisce ulteriori vantaggi ai clienti".