Agri-Longer GII, il braccio decespugliatore per professionisti

Facile da manovrare e veloce nel taglio. Queste le caratteristiche che rendono la Serie Agri-longer GII di KUHN scelta d'elezione per agricoltori, contoterzisti e professionisti del verde

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Contenuto promosso da Kuhn Italia
kuhn-testimonials-video-dal-contoterzista-agri-longer-mag-2021-fonte-agronotizie.jpg

Roberto Ferrari, contoterzista e presidente Apima Reggio Emilia
Fonte foto: Agronotizie

"Con una sola macchina facciamo il lavoro per cui prima ne servivano due". Con questa semplice constatazione Roberto Ferrari spiega perché ha scelto Agri-Longer HE6045 P, il modello più evoluto della Serie di bracci decespugliatori Agri-Longer GII di KUHN.

Incontriamo Ferrari nella sua azienda agricola a Scandiano, in provincia di Reggio Emilia. Oltre all'attività agricola di famiglia, Ferrari ha una azienda agromeccanica dal 1956 e si occupa di una ampia gamma di lavorazioni contoterzi, dall'aratura alla semina, passando per trattamenti e raccolta. A queste attività affianca la manutenzione del verde con lo sfalcio dell'erba lungo le strade provinciali e comunali.

"Inizialmente avevamo due mezzi che si occupavano delle operazioni di cura del verde pubblico ma non era economicamente sostenibile. Abbiamo fatto una ricerca di mercato e ci siamo orientati sull'Agri-Longer GII di KUHN", racconta Ferrari, che è presidente di Apima Reggio Emilia e consigliere nazionale Cai. "A quattro anni di distanza e con oltre 4mila ore lavorate posso dirmi estremamente soddisfatto".
 
 

Tutta la forza di Agri-Longer GII

Il braccio decespugliatore Agri-Longer GII è disponibile con sicurezza meccanica o idraulica. La versione meccanica ha uno sbraccio da 4,2 e 4,7 metri per 40 cavalli di potenza. Il modello idraulico con motore da 45 cavalli ha due versioni: 5045 P o 6045 P, rispettivamente con sbraccio di 5 o 6 metri.

La testata con trasmissione diretta oppure a cinghie monta un rotore reversibile che, grazie alla possibilità di rovesciarlo, ottimizza l'usura dei supporti dei flagelli del rotore stesso.
L'elemento di taglio monta differenti tipologie di flagelli, variabili a seconda del tipo di vegetazione da gestire, ed è guidato da un rullo tastatore del diametro di 140 millimetri.
 
Il rotore e i flagelli sono facilmente sostituibili
Il rotore e i flagelli sono facilmente sostituibili


Agile, veloce e facile da manovrare

I punti di forza dell'Agri-Longer HE 6045 P che hanno conquistato Ferrari, sono diversi. "Prima di tutto la produttività. Queste sono macchine che permettono di andare spediti e, in caso di ostacoli, si manovrano facilmente. I cartelli stradali o i guard rail possono essere facimente e velocemente superati".

L'operatore comanda il braccio decespugliatore dalla cabina grazie al joystick elettroidraulico, intuitivo e semplice da utilizzare. "A fine giornata si scende dal mezzo senza essere affaticati". Questo significa, elevata produttività e riduzione degli errori.
 
Il braccio decespugliatore si comanda con facilità in cabina
Il braccio decespugliatore si comanda con facilità in cabina

A semplificare l'operatività c'è anche il fatto che il pistone sul secondo braccio è montato esternamente per facilitare lo scavallamento degli ostacoli ed evitare di dover alzare troppo la testata.

"Avendo lavorato in passato con altri bracci decespugliatori, ho apprezzato la robustezza del modello KUHN. Con altri attrezzi è successo di avere rotture a livello del punto di innesto del braccio. Nell'Agri-Longer, questa parte non è saldata, ma è costituita da un pezzo unico in fusione garantendo affidabilità e preservandolo da rotture", sottolinea Ferrari.

Le parti soggette a maggiori sollecitazioni sono, infatti, realizzate in fusione, mentre il resto della struttura è studiato per essere robusto e al contempo flessibile, grazie anche all'impiego di un particolare tipo di acciaio ad elevato limite elastico.
 
Le componenti soggette a maggiori sforzi sono realizzate in fusione e non saldate, in modo da garantire la massima resistenza
Le componenti soggette a maggiori sforzi sono realizzate in fusione e non saldate, in modo da garantire la massima resistenza


Compatto e stabile anche in fase di trasporto

In fase di trasporto su strada, Agri-Longer GII è compatto, rispetta gli ingombri e rimane saldamente assicurato al sollevatore posteriore grazie all'attacco a tre punti ed a due stabilizzatori aggiuntivi. L'attrezzo è dunque molto stabile e consente uno sbraccio massimo senza incorrere nel rischio di sbilanciamento.
 
Il radiatore si pulisce facilmente alzando il coperchio di protezione
Il radiatore si pulisce facilmente alzando il coperchio di protezione

A queste caratteristiche va aggiunta la semplicità di manutenzione e l'accesso facile per la pulizia del radiatore raggiungibile sollevando il coperchio di protezione. Performante anche il sistema di raffreddamento dell'olio, equipaggiato con un radiatore da 12 Kw. Semplice, infine, la manutenzione di rotore e i flagelli facilmente sostituibili.

"Consiglio sicuramente Agri-Longer GII a quei contoterzisti in cerca di una macchina performante e affidabile. Agri-Longer GII di KUHN è una macchina per professionisti", conclude Ferrari.
 
Roberto Ferrari, contoterzista e presidente Apima Reggio Emilia

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: macchine agricole contoterzismo video verde urbano attrezzature

Temi caldi: storie