Robotica agricola in fermento

Nuovi robot protagonisti del Fira Open day 2021. Ulteriori novità nelle prossime edizioni della fiera: la prima - ibrida - a novembre 2021 e la seconda "live" in California a marzo 2022

robot-ambit-robotics-fira2021.jpg

Nuovo robot di Ambit Robotics
Fonte foto: Ambit Robotics

Oggi scoprire i robot per l'agricoltura è semplice. Basta seguire Fira, fiera curata dall'associazione Gofar. Dopo il successo dell'edizione 2020 con tremila partecipanti da cento differenti paesi, Gofar ha organizzato l'evento virtuale gratuito Fira Open day lo scorso 15 aprile per fornire aggiornamenti sulla robotica agricola ad un vasto pubblico.

Chi vuole saperne ancora di più sull'affascinante mondo, può segnarsi in agenda altri due appuntamenti: World Fira, rassegna ibrida in programma dal 7 al 9 dicembre 2021, e Fira Usa che si terrà a Fresno (California) a marzo 2022 con il supporto dell'Agriculture and natural resources department dell'Università della California.
 

Tante novità all'Open day 2021

I mille partecipanti all'evento di aprile - tuttora accessibile - hanno potuto seguire demo e presentazioni di nuovi robot. Tra questi, il mezzo di Ambit Robotics ottimizza l'irrorazione riducendo i tempi dell'80% e aumentando la precisione, mentre i modelli di Earth Rover rendono il diserbo più eco friendly. In particolare Pointer scansiona ogni pianta monitorando la crescita della coltura mentre Terrier elimina le malerbe tramite luce concentrata senza ricorrere a fitofarmaci.
 
Trattore autonomo 634 di Monarch Tractor
Trattore autonomo 634 di Monarch Tractor
(Fonte foto: Monarch Tractor)

Ad alimentazione 100% elettrica, il trattore autonomo 634 di Monarch Tractor raggiunge i 70 cavalli e garantisce un'autonomia di circa dieci ore. Compatibile con gli attrezzi attuali e con quelli di prossima generazione, 634 usa sensori e camere per raccogliere dati durante le attività in campo. Sotto i riflettori anche Dino di Naio Technologies, Trektor di Sitia e Bakus di VitiBot.

Il Fira Open day è stato anche l'occasione per conoscere i nuovi servizi di networking sulla piattaforma e per seguire due convegni: uno sui progetti di automazione di CNH Industrial, AGCO, John Deere (a cura di Meister Media) ed uno sugli ultimi passi della robotica sulla West coast degli Stati Uniti, a cura di Capagro.
 

Fira, appuntamento in Francia e negli Usa

Per "incontrare" altri robot, dovremo aspettare fino a dicembre 2021, quando si apriranno le porte del World Fira che permetterà di vivere un'esperienza in loco a Tolosa (Francia) e una online. Durante i tre giorni di kermesse, sarà possibile partecipare a conferenze, dimostrazioni, mostre ed incontri di lavoro di persona o solo sul web. Gran parte dei convegni organizzati nel Centro congressi verrà trasmessa in diretta su una nuova piattaforma.
 
Fira 2021 sarà sia online sia in loco
Fira 2021 sarà sia online sia in loco
(Fonte foto: Fira)

L'edizione 2021, il cui tema è "Quando gli agricoltori assumono il controllo dei robot!", indagherà come coinvolgere gli agricoltori nello sviluppo dei mezzi autonomi - dalla progettazione alla gestione - e come soddisfare le loro esigenze quotidiane. Poi, nel 2022, Fira si trasferirà per la prima volta in California, mercato maturo e abbastanza tecnofilo da supportare la crescita della robotica agricola.

In attesa dei due eventi, è possibile scaricare gratuitamente da maggio 2021 l'ebook di Fira 2020, disponibile in formato Pdf o in una versione da stampare a quest'indirizzo.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 260.099 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner