CNH Industrial: lavoro più sicuro con il World Class Manufacturing

Il Gruppo segue i principi dell'innovativo programma WCM per migliorare ulteriormente l'efficienza di produzione e la sicurezza del personale nei propri stabilimenti

cnh-industrial-wcm-2021.jpg

Formazione sulla sicurezza dei dipendenti di CNH Industrial
Fonte foto: CNH Industrial

CNH Industrial guarda al futuro impegnandosi sul fronte della sostenibilità, ma anche della sicurezza sul lavoro. L'impegno profuso nei vari stabilimenti produttivi nel mondo gli è valso diverse medaglie (due d'oro, sedici d'argento e ventotto di bronzo) nell'ambito del programma World Class Manufacturing - WCM.

Attraverso l'applicazione dei principi del programma (nato in Giappone e ora messo in luce in una nuova Top Story), CNH punta a migliorare costantemente la già elevata efficienza dei processi di produzione e la sicurezza del personale sul posto di lavoro, particolarmente importante in questo periodo segnato dalla pandemia.

Il WCM - concepito per eliminare ogni spreco o perdita ed azzerare infortuni, difetti, guasti e rifiuti - si struttura intorno a dieci pilastri riguardanti diversi ambiti. Ognuno di questi pilastri viene valutato periodicamente tramite audit indipendenti con l'assegnazione di un punteggio da zero a cinque, che si traduce in una serie di premi, dal bronzo all'oro fino al massimo riconoscimento: il livello di classe mondiale.

Il primo pilastro del World Class Manufacturing è proprio la sicurezza, migliorata dal Gruppo mediante l'adozione di innovative pratiche che - descritte nella Top Story - si aggiungono alle misure tradizionali per la tutela dei dipendenti nei siti produttivi. Un esempio è la sessione virtuale di formazione su salute e sicurezza presso lo stabilimento CNH Industrial a Valladolid, in Spagna.

Per saperne di più sul lavoro di CNH a favore di un futuro sicuro è possibile consultare il sito dedicato.