Un nuovo re in stalla: Siloking SelfLine 4.0 System 300+

Alimentazione "regale" per le vacche con l'inedito carro miscelatore semovente ad alte prestazioni, caratterizzato da un volume compreso tra 19 e 25 metri cubi

siloking-selfline-system-300.jpg

SelfLine 4.0 System 300+ con sistema di telemetria Siloking Telematics
Fonte foto: Siloking

Oggi nel menù per le vacche da latte "un pasto da re" servito dal nuovo carro unifeed semovente ad alte prestazioni SelfLine 4.0 System 300+, con cui Siloking Mayer Maschinenbau amplia la propria gamma prodotto e si prepara per un'ulteriore crescita.

Sviluppata nell'ambito della strategia "Best of five" (cinque obiettivi: longevità, intelligenza, digitalizzazione, sostenibilità e networking) dagli specialisti dell'azienda di Tittmoning (Germania), la novità con volume di miscelazione da 19 a 25 metri cubi si inserisce tra i carri Compact, Premium - con telaio a tre punti e volume da 13 a 22 metri cubi - e i due modelli di fascia alta System 500+, 1000+ da 19 a 32 metri cubi.

SelfLine 4.0 System 300+, definito dal direttore vendite Sascha Behrend "un potente carro con grande volume di miscelazione per allevamenti dai trecento capi in su e con requisiti speciali per un'alimentazione rapida ed efficiente", permette a Siloking di offrire ancora più possibilità di scelta ai clienti. Del resto, l'azienda punta a fornire un pacchetto vantaggioso dal punto di vista economico per un'alimentazione tecnologicamente avanzata.
 

Il carro che non c'era

Basato sul concetto del modello di successo System 500+ e progettato rivolgendo l'attenzione all'affidabilità e alla resistenza, SelfLine 4.0 System 300+ presenta un robusto telaio che - unito all'elevata capacità di miscelazione, anche con razioni molto pesanti - garantisce lunga duratanotevole efficienza.

Il telaio - dotato di sospensione pneumatica, quattro ruote sterzanti e pneumatici di grandi dimensioni - offre un eccezionale comfort di guida a velocità fino a 25 chilometri orari, nonché una grande altezza da terra assicurando una buona trazione.

Il motore Volvo con potenza di 218 cavalli e alta coppia presenta un intervallo di manutenzione di mille ore e consumi di carburante contenuti grazie al perfetto coordinamento con l'impianto idraulico, garantendo la riduzione dei costi.
 

Siloking, il futuro è oggi

Il conducente ottiene il massimo del comfort e della precisione usando i sistemi di assistenza dei carri "Best of five". Oltre allo spegnimento automatico dell'unità di miscelazione al termine del tempo di post-miscelazione preimpostato e dello scarico del mangime, i carri possiedono il dispositivo gratuito Siloking Data, una bilancia programmabile e Feeding Management Software, soluzioni ideali per la gestione digitale dell'alimentazione animale.

Altra chicca, il sistema di telemetria Siloking Telematics (opzionale) consente la trasmissione continua dei dati macchina in remoto dal carro al responsabile dell'azienda agricola, che accede alle informazioni tramite un'app e identifica in modo tempestivo cosa fare per l'ottimizzazione del lavoro.

Con quest'equipaggiamento avanzato, il carro è connesso alla rete e può essere acquistato usufruendo delle agevolazioni previste dal credito d'imposta 4.0 e del bonus beni strumentali della legge Sabatini 2020 del Mise.
 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 254.058 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner