Kverneland u-drill plus: tre operazioni in un solo passaggio

Per sfruttare al meglio il tempo c'è la seminatrice pneumatica - rigida o pieghevole - che esegue lavorazione, semina, concimazione in un'unica passata e interviene in cinque modi sul terreno

Contenuto promosso da Kverneland Group Italia :: Kverneland Group Italia S.r.l.
kverneland-u-drill-plus-4001-pieghevole.jpg

Kverneland u-drill plus 4001 pieghevole in campo
Fonte foto: Kverneland Group Italia

A causa dei cambiamenti climatici in atto, le finestre utili di lavoro divengono sempre più strette spingendo gli operatori a chiedersi come utilizzare il tempo a disposizione nel miglior modo possibile. Alcune attrezzature di Kverneland, versatili e capaci di effettuare più operazioni in un solo passaggio, permettono agli utenti di ottenere il massimo rendimento entrando in campo al momento giusto.

In particolare, la seminatrice pneumatica per cereali, girasole, colza, foraggere e altri semi minuti u-drill plus risponde perfettamente alle esigenze di agricoltori e contoterzisti alle prese con un clima matto distribuendo fino a 400 chilogrammi per ettaro a 15 chilometri orari e unendo elevata produttività con estrema precisione e notevole semplicità d'uso, di regolazione.

L'u-drill plus - versione per l'applicazione di concime durante la semina - è proposta in alternativa alla versione standard u-drill. Caratterizzate da un peso contenuto e da una struttura robusta, entrambe le seminatrici sono disponibili nei modelli 3001, 4001 e 6001 con larghezze di lavoro rispettivamente di 3, 4 e 6 metri. Il volume della tramoggia è pari a 3mila (u-drill 3001 e 4001), 4.350 (u-drill 6001) o 4.200 litri (u-drill plus 6001). La tramoggia è divisa in due aree (proporzione 40:60 per semente e fertilizzante), ognuna dotata di un distributore Eldos, sulle u-drill plus rigide o pieghevoli.
 
Gamma u-drill di Kverneland
Gamma u-drill di Kverneland
 

Batti il cinque con l'u-drill plus

La seminatrice combinata - utilizzabile con trattori da 95 a 190 cavalli - interviene sul terreno mediante cinque parti operative. Prima un packer frontale - dotato di ruote da 800 millimetri ed escludibile idraulicamente - esegue il livellamento frantumando le zolle e permettendo agli organi successivi di preparare il suolo in modo omogeneo, poi un erpice a due file di dischi Qualidisc (controllabili in continuo dalla cabina) effettua la preparazione uniforme del letto di semina.

In "terza posizione" si trova un rullo a gomme larghe con diametro di 900 millimetri che si occupa del riconsolidamento del terreno mosso. Segue il falcione CD, pensato per garantire una semina a profondità costante anche ad alta velocità grazie al profilo stretto e al leggero disassamento che consentono la facile penetrazione del disco nel suolo. Ultimo ma non meno importante degli altri, l'erpice copriseme ad S assicura la perfetta copertura del seme avvalendosi anche di un regolatore della pressione a terra.

Kverneland u-drill plus, capaci di eseguire cinque operazioni in un solo passaggio
 

Eldos, stop allo spreco di semente

Dosare i semi in modo preciso è semplice con il distributore elettrico Eldos, azionato da un software Kverneland completamente Isobus e presente anche sulle e-drill. La funzionalità di controllo delle sezioni inclusa con la licenza Geocontrol e il segnale Gps permettono avvio e arresto automatici del distributore così da evitare sovrapposizioni e quindi sprechi di semente.

Speciali sensori permettono la regolazione di Eldos dalla cabina del trattore. La calibrazione è automatica e attivabile dal terminale del posto guida. La dose da distribuire è regolata attraverso cinque rocchetti intercambiabili senza bisogno di strumenti, anche con la tramoggia piena. Appositi sensori monitorano i rocchetti e mandano un segnale se accidentalmente ne è stato montato uno sbagliato.
 
Kverneland u-drill plus, equipaggiate con il distributore elettrico Eldos
Kverneland u-drill plus, equipaggiate con il distributore elettrico Eldos
 

Concimazione: si può scegliere

Con l'u-drill plus è possibile eseguire la distribuzione del concime in due modalità: a spaglio su tutta la larghezza di lavoro oppure localizzata sulla fila. Nel primo caso, il fertilizzante viene rilasciato da particolari diffusori sulla seconda fila di dischi a una profondità proporzionale alla profondità operativa delle dischiere.

Nel secondo caso, il concime viene mescolato al seme e depositato insieme ad esso dai falcioni CD con speciale design a doppia entrata, ideale anche per seminare due tipologie di semente in un unico passaggio. La localizzazione del fertilizzante sulla fila è particolarmente indicata per i concimi fosfatici starter.
 
Distribuzione del concime a spaglio o localizzata con Kverneland u-drill plus
Distribuzione del concime a spaglio o localizzata con Kverneland u-drill plus
 

Semina ultra efficace

Cuore della seminatrice Kverneland, il nuovo falcione CD muove solo una minima parte di terreno grazie all'inclinazione dei dischi. Dunque, la pressione necessaria per raggiungere la giusta profondità di semina è minore, con riflessi positivi sul risparmio di carburante, e il ruotino di pressione ha un range più elevato di tensione a terra.

Le u-drill plus 3001, 4001 e 6001 possono lavorare con un'interfila di 12.5 centimetri, che garantisce investimenti maggiori, distribuzione dei semi più uniforme e chiusura rapida del solco con conseguente riduzione dell'ingresso di infestanti, oppure di 16.7 centimetri. Quest'ultima interfila consente un maggiore sviluppo di determinate colture e rese più elevate, offrendo un vantaggio importante in appezzamenti dove l'acqua è scarsa. In più, l'uso di un minor numero di falcioni riduce la potenza di trazione.
 
Falcione CD delle Kverneland u-drill plus
Falcione CD delle Kverneland u-drill plus
 

Operazioni a fine campo, no problem con Kverneland

Concepita per andare incontro all'operatore, l'u-drill plus presenta un sistema di gestione del fondocampo completamente automatizzato che permette al conducente di risparmiare tempo e ridurre l'affaticamento. Premendo un solo bottone, il driver può attivare la sequenza di svolta a fine campo comandando ruote, dischi e barra di semina che sono in grado di funzionare automaticamente in fasi temporizzate. Il ciclo parte con il sollevamento della batteria dei dischi senza influire sulla profondità di semina.

Appena la sequenza di svolta in capezzagna viene avviata, il distributore Eldos si arresta in automatico facendo sì che i tubi per il trasporto della semente ai falcioni CD siano vuoti in corrispondenza dei bordi del campo e garantendo un risparmio di prodotto fino al 5%.

Infine, l'utilizzo del terminale Isobus IsoMatch Tellus Pro e della soluzione telematica FarmCentre permette di implementare l'agricoltura di precisione con semina e concimazione a dosi variabili, nonché di accedere alle agevolazioni fiscali riservate a chi acquista macchine idonee all'agricoltura 4.0.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.629 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner