Kubota punta sulle startup AgTech

Advanced farm technologies, Abundant robotics e ora FarmX. Queste le startup statunitensi in cui investe la casa di Osaka per migliorare l'efficienza e la redditività delle aziende agricole

kubota-tablet-farmx.jpg

Piattaforma multifunzione di FarmX
Fonte foto: Kubota

Le tecnologie più avanzate sono al centro dei pensieri di Kubota. Infatti, a poche settimane di distanza dall'avvio dell'alleanza con Microsoft incentrata su cloud e Artificial intelligence Ai, arriva l'annuncio dell'investimento in FarmX, startup AgTech con sede in California (Usa) che si occupa di sensori e intelligenza artificiale.

Investendo prima nelle startup californiane Advanced farm technologies e Abundant robotics (che realizzano robot per la raccolta della frutta) e ora in FarmX, l'azienda fondata 130 anni fa da Gonshiro Kubota intende contribuire al miglioramento dell'efficienza e della redditività delle aziende agricole negli Stati Uniti e in altri paesi, confermandosi un punto di riferimento per l'agricoltura globale.
 

L'innovazione è di casa in Kubota

Il Gruppo giapponese si impegna sempre più per favorire l'adozione di soluzioni all'avanguardia nel settore primario. Dopo aver lanciato a giugno 2019 il suo Innovation Center, una divisione per il perseguimento dell'innovazione aperta basata sul coordinamento con partner esterni, Kubota sta proseguendo le trattative per collaborare con le startup Advanced farm technologies e Abundant robotics, nelle quali ha investito rispettivamente ad agosto 2019 e gennaio 2020 e mantiene una partecipazione.

L'Innovation Center cerca di migliorare la "gestione delle aziende agricole", cosa sempre più richiesta dagli agricoltori. Per soddisfare il crescente interesse degli operatori, il costruttore scommette su FarmX che - nata nel 2014 - offre servizi di gestione delle colture basati su un modello avanzato e su tecnologie capaci di fornire dati, analisi e previsioni usando l'Ai, il Machine learning e i sensori IoT. La piattaforma multifunzione della startup permette di automatizzare l'irrigazione e gestire al meglio le colture, aumentando la resa e diminuendo la necessità di manodopera, acqua ed energia.

Con questi investimenti e collaborazioni, Kubota mira a rafforzare lo sviluppo di soluzioni per la realizzazione di coltivazioni di precisione destinate ai produttori di frutta, verdura, uva, frutta a guscio, nonché a rendere più efficienti e redditizie le attività delle aziende.