Massey Ferguson, Stage V per le Serie 6700 S e 5700 M

Motori a quattro cilindri AGCO Power con sistema All-in-One e trasmissioni Dyna-VT, Dyna-6 Super-Eco o Dyna-4 muovono i nuovi trattori MF, tra gli ospiti più attesi ad Agritechnica 2019

Info aziende
massey-ferguson-mf-6718s-stage-v.jpg

Trattrice Massey Ferguson MF 6718S Stage V in campo
Fonte foto: Massey Ferguson

Ad Agritechnica, ormai in corso, i nuovi MF 6700 S (con specifiche elevate) e MF 5700 M (con specifiche medie), tutti equipaggiati da Massey Ferguson con propulsori a quattro cilindri AGCO Power conformi allo Stage V.

Come i predecessori, anche i MF 6713-6714-6715-6716-6718 S combinano le potenze - da 135 a 180 cavalli - e le coppie tipiche dei trattori a sei cilindri con i vantaggi e la leggerezza dei modelli a quattro cilindri. Gli agricoltori che scelgono l'ultima generazione della Serie MF 6700 S possono contare su prestazioni migliori, costi operativi ridotti e grande versatilità.

Destinati a sostituire i trattori delle attuali gamme MF 5700 e 6700, i MF 5709-5710-5711-5712-5713 M non solo si rivelano ancora una volta moderni, robusti e performanti, ma vantano anche potenze maggiori - da 95 a 135 cavalli - rispetto ai MF 5700 Dyna-4.
 

Potenza su ed emissioni giù con i MF 6700 S

"Massey Ferguson ha concepito per prima il trattore di alta potenza a quattro cilindri, creando il primo macchinario di questo tipo da 200 cavalli" dichiara Francesco Quaranta, vicepresidente vendite, marketing e gestione prodotti di Massey Ferguson Europa e Medio Oriente. "Oggi, con il lancio della nuova Serie MF 6700 S, segue quella stessa idea di successo per migliorare ulteriormente la produttività e le prestazioni, offrendo ancora più benefici".
 
Design del cofano dei trattori MF 6700 S di Massey Ferguson
Design del cofano dei trattori MF 6700 S di Massey Ferguson

Sotto al cofano dei 6700 S - con interasse appositamente progettato per unità a quattro cilindri - gli inediti motori AGCO Power da 4.9 litri forniscono 5 cavalli in più di potenza massima rispetto ai modelli precedenti e 15 cavalli aggiuntivi (sull'MF 6713 S) o 20 (sugli altri) con il dispositivo Engine Power Management - EPM. Nello stesso tempo, rispettano i limiti imposti dallo standard sulle emissioni Stage V utilizzando il sistema di post-trattamento dei gas di scarico All-in-One di ultima generazione, esente da manutenzione e visto per la prima volta nel 2015.

L'Engine Power Management si attiva in automatico all'avvio dell'impianto idraulico o della pdp in campo e interviene in misura crescente quando la velocità supera i 18 chilometri orari su strada. Con un tubo di scarico più sottile rispetto al passato e un nuovo catalizzatore di fuliggine SC inserito tra il DOC e l'SCR, la soluzione All-in-One non comporta modifiche al design dei trattori non compromettendo la visibilità e prevede la rigenerazione automatica passiva mantenendo bassi i consumi di carburante.
Ulteriori plus dei propulsori sono l'inedito sistema di regolazione automatica della punteria idraulica, che elimina ogni necessità di manutenzione assicurando notevoli risparmi e l'allungamento dell'intervallo tra gli interventi di manutenzione, ora pari a 600 ore.
 

Dyna-6 Super Eco, evoluzione del powershift Massey Ferguson

I MF 6700 S devono la capacità di eseguire qualsiasi attività e l'adattarsi a tutte le condizioni operative alle due configurazioni di trasmissione disponibili: la nuova semi-powershift Dyna-6 Super Eco, che sostituisce le Dyna-4/Dyna-6, e la variazione continua Dyna-VT, già presente sui modelli precedenti. L'intervallo di manutenzione ai aggira intorno alle 1.800 ore per le affidabili trasmissioni.

Ultima versione dell'apprezzata trasmissione Massey Ferguson, Dyna-6 Super Eco consente ai trattori di raggiungere i 40 chilometri orari su strada ad appena 1.450 giri al minuto e di limitare ulteriormente i consumi di carburante, con riflessi positivi sui costi. Con modalità facili da regolare, Dyna-VT permette ai conducenti di impostare la velocità di avanzamento desiderata per qualunque regime motore, aumentando l'efficienza e garantendo una produttività, una qualità del lavoro maggiori.
 
Trattrice MF 6718 S, abbinata a falciatrici MF
Trattrice MF 6718 S, abbinata a falciatrici MF
 

Datatronic 5 e MF Connect: tutto sotto controllo

La gestione della Serie MF 6700 S è ancora più facile con il nuovo terminale touchscreen da 9 pollici Datatronic 5 e il sistema MF Connect. Di serie sulle versioni Exclusive e in opzione su quelle Efficient, Datatronic 5 funziona in modo analogo a un tablet e rende più semplici e veloci l'accesso e la modifica delle impostazioni. Oltre ad essere Isobus compatibile, può essere ampliato con MF Guide, Section Control e Rate Control per l'applicazione del precision farming.
Standard sulle versioni Essential e Efficient è il sistema Fieldstar 5, che utilizza lo stesso terminale touchscreen Isobus compatibile ed è anch'esso in grado di supportare l'intera suite di MF Technologies.

MF Connect sfrutta la telemetria per registrare in continuo le attività delle trattrici e consentire la visualizzazione dei dati storici o in tempo reale su dispositivi mobili da qualsiasi luogo. Di fatto, rende possibili la gestione intelligente delle informazioni delle macchine e l'implementazione della manutenzione predittiva.
 
Terminale Datatronic 5 sui trattori MF 6700S
Terminale Datatronic 5 sui trattori MF 6700S
 

Altre sorprese dei nuovi trattori

Per offrire ottime performance, Massey Ferguson ha coniugato le tecnologie più moderne con le soluzioni progettuali di successo nella progettazione dei MF 6700 S. Questi possono montare in opzione pneumatici più grandi, che - caratterizzati da un diametro di 1.85 metri e operativi a pressioni inferiori a 1 bar - limitano il compattamento del terreno assicurando anche una trazione migliore.

Gli ultimi trattori del brand del Gruppo AGCO si distinguono anche per l'agilità - merito delle dimensioni compatte e del raggio di sterzata ridotto - la manovrabilità e l'efficienza nelle operazioni con il caricatore frontale.
 
Cabina delle trattrici MF 6700 S
Cabina delle trattrici MF 6700 S
 

MF 5700 M, una vita da mediani... anzi no

"Nata per proseguire il successo delle linee MF 5700-6700 e dotata di soluzioni all'avanguardia, la Serie MF 5700 M si avvale delle tecnologie più avanzate ed è ideale per un'ampia gamma di applicazioni" fa sapere Quaranta. "Da sottolineare che queste trattrici conservano i valori fondamentali di Massey Ferguson in termini di robustezza, semplicità d'uso, affidabilità e redditività".

I trattori con specifiche medie montano motori a quattro cilindri AGCO Power da 4.4 litri, che erogano 5 cavalli in più su tutti i modelli ad eccezione dell'MF 5709 M e usano anch'essi il sistema All-in-One posizionato sotto alla cabina per adeguarsi allo Stage V. Il catalizzatore di fuliggine SC, che non richiede né un dispositivo di iniezione diesel separato né carburante extra, deve essere attivato tramite un interruttore in cabina e rigenerato periodicamente. Il funzionamento dei propulsori non è in alcun modo compromesso dal sistema All-in-One.

I motori sono abbinati alla trasmissione Dyna-4 da 16AV + 16RM (standard sull'MF 5709 M, opzionale sui MF 5710-5711 M) o al cambio meccanico sincronizzato 12 x 12 (di serie sui MF 5712-5713 M). Con quattro marce Powershift innestabili in movimento su quattro gamme, Dyna-4 permette al conducente di controllare i trattori con facilità usando la leva Power Control sulla sinistra o la leva a T sulla destra. Sviluppato appositamente per i MF 5700 M, il cambio 12 x 12 assicura un passaggio di marcia particolarmente fluido grazie al sistema servoidraulico.
La Dyna-4 è potenziata dal passaggio in folle con il pedale del freno, che - optional sui modelli con cambio 12 x 12 - disinnesta automaticamente la trasmissione quando vengono azionati i freni, e dal cambio automatico AutoDrive, funzionante nelle modalità Power e Eco.
 

Comfort ed ergonomia: garantiti anche sui medi MF

Chicca dei MF 5700 M è la moderna cabina con ampie porte in vetro, finestrini ricurvi e tettuccio Visio (opzionale), che offrono una visibilità ottimale in ogni situazione, anche con il caricatore. Completano l'equipaggiamento il layout ergonomico con funzioni semplificate raramente disponibili su trattori di questo segmento e l'attivazione elettroidraulica del bloccaggio del differenziale, della trazione integrale.

Garantisce elevato comfort ai conducenti la sospensione meccanica della cabina che - disponibile sui modelli con Dyna-4 - prevede due silent block per supportare la parte anteriore e ammortizzatori a molla per la parte posteriore. Contribuiscono ad avvicinare i MF 5700 M allo stile dei fratelli con specifiche più elevate i nuovi fari, inseriti nel cofano, e l'inedita griglia frontale.

In conclusione, gli ultimi nati in casa Massey Ferguson si rivelano non solo versatili e ideali per le operazioni con il caricatore, ma anche prestanti sul campo e capaci di ridurre il carico di lavoro degli operatori.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.506 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner