Semina 'elettrica': presto in Italia la seminatrice 1725NT di John Deere

Otto file di semina per coniugare dimensioni ridotte su strada e innovazioni tecniche vincitrici di numerosi riconoscimenti

Info aziende
john-deere-seminatrice-1725nt1.jpg

La John Deere 1725NT sarà presto disponibile sul mercato italiano
Fonte foto: John Deere

Semina veloce e precisa in tutte le condizioni. É questa la promessa fatta dalla seminatrice 1725NT di John Deere, presto disponibile sul mercato italiano.
Il sistema di semina elettrico di ultima generazione permette di posizionare nel terreno semi di mais, soia e non solo con estrema precisione anche a velocità elevate (fino a 16 km/h). Prestazioni così non sono rimaste indifferenti a giurie del calibro degli Innovation Awards parigini che gli hanno riconosciuto una medaglia d'oro o di TECHagro dove hanno portato a casa una medaglia d'argento.

Oltre all'innovativo elemento di semina, vanto della seminatrice John Deere 1725NT sono le dimensioni compatte. Grazie all'innovativo telaio pieghevole, viaggia su strada rimanendo entro i 3 metri di larghezza e 4 di altezza.
Utilizzabile anche per la fertilizzazione granulare, può lavorare in condizioni di terreni con preparazione tradizionale, minima lavorazione o non lavorati.

Insomma, una macchina a otto file polivalente e completamente integrata nella gamma di soluzioni per l'agricoltura di precisione FarmSight proposte da John Deere.
 
La John Deere 1725NT è una seminatrice a otto file
Seminatrice John Deere 1725NT
 

Precisione e velocità

Cuore della John Deere 1725NT è il sistema di semina (disponibili gli elementi di semina MaxEmerge 5e o ExactEmerge), governato da un motore elettrico pilotato da un piccolo controller in grado di prelevare i semi in funzione dei parametri di velocità di avanzamento o di densità di semina.

Il sistema elettrico elimina i problemi legati alle trasmissioni meccaniche offrendo al contempo maggiore affidabilità, minore manutenzione e un accesso più facile ai componenti.
 
Il sistema di semina è completamente elettrico
Elemento di semina ExactEmerge a gestione completamente elettrica

Nell'elemento ExactEmerge il tubo di discesa è sostituito da una cinghia-spazzola che trasferisce attivamente i semi dal sistema dosatore al suolo con velocità verticale controllata. In questo modo la caduta del seme nel solco non è lasciata alla forza di gravità ma viene controllata dalla macchina, assicurando il corretto posizionamento nel terreno. Gli elementi di semina della 1725NT sono in grado di gestire la maggior parte di semi per forma e dimensione, garantendo una corretta singolarizzazione nel 99% dei casi.

Grazie all'elemento di semina elettrico è possibile variare manualmente o automaticamente la densità dei semi in base a mappe di prescrizione. Fotocellule montate su ciascun elemento consentono all'operatore di visualizzare attraverso il display del sistema di monitoraggio SeedStar 3 HP una serie di parametri fra cui distanza interfilare, densità di semina e superficie seminata. Tali dati possono essere salvati e inviati in tempo reale al portale MyJohnDeere.com. In questo modo è possibile ottenere una mappa precisa della densità di semina, analisi della velocità di lavoro, della pressione al suolo e così via.

Il Sistema SeedStar 3 HP è compatibile con tutte le soluzioni John Deere per l'agricoltura di precisione, fra cui il sistema John Deere Section Control per le seminatrici, i display GreenStar, il sistema di guida assistita AutoTrac, il sistema telematico JDLink, il John Deere Operations Center e altre ancora.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 189.669 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner