Pressa MF 2370 Ultra HD, qualità senza paragoni

Per le aziende che hanno bisogno di prestazioni al top Massey Ferguson presenta la pressa MF 2370 Ultra HD, balle quadrate di grandi dimensioni con una densità mai vista prima

Info aziende
pressa-mf-2370-ultra-hd-750x500.jpg

La pressa MF 2370 Ultra HD ha una camera di carico maggiorata
Fonte foto: Massey Ferguson

Massey Ferguson, brand mondiale di Agco, offre una gamma completa di macchine tra cui spicca la proposta di presse, da molti anni fiore all'occhiello del triplo triangolo.

Oltre alla famiglia delle rotopresse di derivazione Lely-Welger - l'acquisizione da parte di Agco risale a metà 2017 - Massey Ferguson è nota per la gamma di presse quadre giganti, composta di numerosi e differenti modelli per soddisfare le esigenze dei clienti che richiedono balle quadre di varie dimensioni.

Alla base di queste macchine c'è la decennale esperienza in campo di persone e tecnici che rappresentano uno dei marchi storici per le macchine da raccolta: Hesston, parte di Agco e Massey Ferguson fin dal 1991.
 

Densità mai vista

La pressa MF 2370 Ultra HD, nata dall'evoluzione dei famosi modelli MF 2270 e MF 2270 XD (che restano comunque disponibili), fa la propria possente entrata nel mercato e raggiunge una nuova frontiera per il livello di densità raggiungibile con questa tipologia di macchine.
Significativo l'incremento in termini di capacità e prestazioni - produce balle da 120 x 90 cm più dense - grazie ad una progettazione innovativa e avanzata e soluzioni rivoluzionarie in ogni area della macchina.
 
La MF 2370 Ultra HD raggiunge densità di compattamento mai raggiunte prima
La MF 2370 Ultra HD raggiunge densità di compattamento mai raggiunte prima

Le ineguagliabili prestazioni di questa pressa per balle quadrate di grandi dimensioni, consentono di ottenere balle del 20% più pesanti di quelle prodotte dall'attuale MF 2270 XD.

Due semplici concetti spiegano la straordinarietà di questa macchina: l'aumento della pressione sulla materia prima e la capacità di frenare l'espulsione della balla quadra ultimata.
Gli importanti upgrade apportati alla catena cinematica generano un notevole aumento dell'energia che il pistone riesce a scaricare sul prodotto. I 1000 giri al minuto della PTO del trattore, incrementati grazie ad un nuovissimo cambio, arrivano a 1500 per consentire al volano di sopperire al meglio agli elevati picchi di carico grazie ad un maggiore accumulo di energia.

L'affidabile trasmissione trasforma la veloce rotazione in potente moto alternato al pistone; le due bielle incorporano sensori che consentono di visualizzare sul monitor operatore le possibili differenti contropressioni, indicando la direzione di avanzamento ideale per un carico più omogeneo del prodotto.
La massa dello stantuffo è aumentata di un 15% con un numero di colpi che passa dai 47 ai 50 al minuto. Ovviamente a far fronte a tutto questo c'è una camera maggiorata rispetto al modello MF 2270 XD, con una lunghezza che raggiunge oggi i 4 metri il cui effetto di attrito sulla balla è garantito da un sistema di chiusura delle pareti articolato con due martinetti idraulici il cui diametro è aumentato del 55%. I carichi massimi sviluppati sono dell'ordine del 60% in più rispetto ad una pressa tradizionale.
 
Massey Ferguson ha progettato una macchina facile da manutenere
Massey Ferguson ha progettato una macchina facile da manutenere 

Attorno a questi componenti, che rappresentano il cuore della macchina, vanno sicuramente menzionati il raccoglitore, forte di un larghezza maggiorata a 2,25 metri. I denti ricurvi ad alta presa tra i quali si interpongono fasce in polipropilene a basso attrito, migliorano il flusso di alimentazione. Due coclee laterali maggiorate in combinazione con una trasversale a tutta larghezza, velocizzano l'ingresso alla precamera dove poi il prodotto è spinto da delle forcelle ad alta velocità.

I nuovi legatori Ultra lubrificati da un sistema autonomo a gestione temporizzata, lavorano con uno spago più spesso e più robusto in grado di resistere a tensioni molto maggiori rispetto al passato. L'idraulica autonoma della macchina controlla il raffreddamento della scatola del cambio e il ventilatore mantiene sempre un'ottima pulizia dei legatori e del sistema di pressione della camera.
 
Il design della pressa MF 2370 Ultra HD è stato curato nei minimi particolari
Il design della pressa MF 2370 Ultra HD è stato curato nei minimi particolari

La MF 2370 Ultra HD pesa 13,4 tonnellate e, grazie a pneumatici standard con battistrada di 620'' montati sull'assale a tandem sterzante, ha una ridotta compattazione del terreno rimanendo entro i 3 metri di ingombro.
L'elegante carenatura combina una linea moderna con la praticità. Fabbricati con materiali compositi moderni, i pannelli di facile apertura offrono un'eccellente accessibilità: i magazzini di stoccaggio delle bobine del filo, 36 contro le 30 del modello precedente, sono mobili lasciando lo spazio per gli interventi di manutenzione e pulizia.
 
La pressa MF 2370 Ultra HD pesa 13,4 tonnellate
La pressa MF 2370 Ultra HD pesa 13,4 tonnellate

L'interfaccia operatore-macchina va dal monitor C1000 di base al touch screen da 12" C2100, fino all'interazione Isobus direttamente sul display Datatronic 5 dei trattori Massey Ferguson. Di serie la macchina offre il sistema di controllo lunghezza e peso balla; tra gli optional a listino e in post vendita il piede idraulico, la telecamera posteriore, il gancio traino k80 e sensori di controllo umidità.

Ancora una volta Massey Ferguson afferma la propria forza nell'ambito delle macchine per la pressatura grazie ad un continuo impegno nello sviluppo di attrezzature all'avanguardia che mirano sempre più ad essere i leader del mercato.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 201.710 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner