Michelin, a grandi passi verso la leadership mondiale nel comparto OTR

Ufficializzata al Sima 2019 l'acquisizione della canadese Camso per 1,45 miliardi di dollari, che corrispondono a un valore aziendale di 1,7 miliardi di dollari

Info aziende
omino-michelin.jpg

Michelin, finalizzata l'acquisizione di Camso
Fonte foto: Michelin

Superato l'ultimo scoglio dell'antirust, Michelin ha ufficializzato in conferenza stampa al Sima 2019, l'acquisizione di Camso, azienda canadese attiva nella progettazione, produzione e commercializzazione di pneumatici per diversi settori tra cui quello agricolo.

Un'operazione costata al Gruppo Michelin 1,7 miliardi di dollari ma che permette a Michelin di "portare in casa" un brand leader nella produzione di cingoli e sistemi cingolati in gomma forte di un fatturato di un miliardo di euro, di un organico di 7.500 persone dislocate in 26 paesi oltre ad un reparto R&D con all'attivo 200 persone e 22 stabilimenti di produzione distribuiti in dieci paesi del Nord e Sud America, Europa e Asia.

Thomas Boettcher, Ceo di Camso, assume la gestione della linea OTR - Off road transport (che include i prodotti Agri oltre alla divisione Movimento terra) di Michelin in sostituzione di Hervé Le Gavrian.
Thomas Boettcher - CEO prodotti OTR Michelin
Thomas Boettcher, Ceo di Camso e in carica alla direzione della linea OTR Michelin

"L'obiettivo di questa acquisizione - hanno fatto sapere in conferenza stampa - per quanto riguarda il settore agricoltura è quello di poter offrire la giusta soluzione a tutte le possibili problematiche degli operatori agricoli".

La complementarità dell'offerta per il mercato agricolo si tradurrà nella creazione di un player forte di un'ampia gamma prodotto, dai pneumatici radiali premium ai sistemi cingolati, che grazie all'integrazione tra le reti distributive dei due brand punta alla leadership mondiale del comparto OTR.

"Michelin beneficerà di tutte le qualità di Camso nei mercati OTR, mentre Camso godrà dell’esperienza Michelin nei mercati specializzati", ha commentato Jean-Dominique Senard, amministratore delegato di Michelin.

Con sede a Magog, in Canada, la nuova divisione OTR avvierà, in termini di R&D, un percorso condiviso così da poter offrire prodotti innovativi nel più breve tempo possibile e rispondere alle sfide del mondo agricolo, protezione del suolo e massimizzazione delle produzioni in primis.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 185.464 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner