Nuova trasmissione per la Serie A4 di Valtra

Inizio d'anno con il botto per il brand che, oltre ai modelli A104 e A114 con trasmissione powershift HiTech 4, lancia le gamme N-T-S conformi allo Stage V. In arrivo anche il pacchetto Connect, Care & Go

Serena Giulia Pala di Serena Giulia Pala

Info aziende
valtra-serie-a-hitech-4.jpg

Scendono in campo le trattrici Valtra A104 e A114 HiTech 4
Fonte foto: Valtra

Il 2018 è appena finito, ma Valtra, che guarda avanti, rivela le sorprese in serbo per i propri clienti nel 2019. Promotrice di un'agricoltura sempre più digitale e smart, l'azienda parte del Gruppo AGCO va incontro agli operatori agricoli con diverse inedite soluzioni, dai trattori A104 e A114 HiTech 4 ai servizi Valtra Connect, Care & Go.

"Dopo il lancio della Serie A4, vincitrice del Machine of the Year 2017 e del Red Dot Design 2018, ora introduciamo i modelli A104 e A114 con nuova trasmissione powershift HiTech 4 per l'aumento delle prestazioni e del comfort" spiega il direttore delle piattaforma global tractors Brandon Montgomery, mentre il direttore vendite Valtra Eme Ville Mansikkamaki aggiunge: "Connect, Care & Go è la nostra proposta per semplificare il lavoro quotidiano degli agricoltori".
 
Da sinistra, André Noel Chaker, Jari Rautjarvi, Ville Mansikkamaki, Brandon Montgomery, Juuso Raitanen al lancio della Serie Valtra A HiTech 4
Da sinistra, André Noel Chaker, Jari Rautjarvi, Ville Mansikkamaki, Brandon Montgomery, Juuso Raitanen al lancio della Serie Valtra A HiTech 4

 

Serie A HiTech 4, più forte che mai

La versatilità e il comfort raggiungono livelli altissimi sulle trattrici A104 e A114 HiTech 4 da 100 e 110 cavalli - presentate in questi giorni alla fiera Lamma - grazie all'abbinamento dei motori a quattro cilindri AGCO Power AWFC Stage IV con la trasmissione HiTech 4 16AV + 16RM (32AV + 32RM con il super riduttore opzionale).
La trasmissione sfrutta quattro marce powershift e quattro gamme robotizzate per offrire sei velocità nel range 4-12 chilometri orari e il super riduttore per spingersi a velocità inferiori ai 100 metri all'ora a 1.400 giri al minuto.

Il conducente può azionare la trasmissione HiTech 4 attraverso interruttori a bilanciere posti sulla leva di controllo, usando al minimo il pedale della frizione, e controllare l'avanzamento tramite funzioni automatiche e programmabili, prestando maggiore attenzione al lavoro delle attrezzature. In più, ha la possibilità di gestire il caricatore frontale con nuovi comandi elettronici, a cui si aggiungono il joystick con terza e quarta funzione, l'ammortizzatore SoftDrive e il bloccaggio dell'attrezzo idraulico.

Scopri i nuovi Valtra A104 e A114 HiTech 4 nel video

I trattori A HiTech 4 risultano non solo più stabili per merito della sospensione meccanica opzionale della cabina con due barre stabilizzatrici e livello di sospensione regolabile (come sui modelli serie N e T), ma anche facilmente controllabili dal nuovo cruscotto. Già in produzione e in consegna, gli ultimi nati della Serie A4 possono montare a richiesta una pdp e un sollevatore anteriori, installati presso lo studio Valtra Unlimited a Suolahti.
 

Lo Stage V e il comfort secondo Valtra

Buone notizie arrivano anche dalle Serie N-T-S di quarta generazione, che a partire da quest'anno sono conformi allo Stage V e ancora più confortevoli grazie all'introduzione di nuovi componenti. I primi modelli Valtra equipaggiati con inediti motori LCO-D5 AGCO Power e tecnologia SCR per il rispetto dell'ultimo standard di emissioni saranno i trattori T e S oltre i 175 cavalli (gennaio 2019), seguiti dagli N174 (in primavera), N154 e N134 (in autunno).

Affidabili ed efficienti, i propulsori AGCO Power Stage V utilizzano l'SCR su tutte le tre gamme e l'EGR sulla linea S. Il funzionamento dei motori è più fluido e la regolazione idraulica delle punterie riduce gli interventi di manutenzione. Poiché il sistema di post-trattamento risulta più voluminoso, Valtra ha modificato il design delle trattrici N-T-S Stage V e ha colto l'occasione per migliorare la visibilità dal posto guida, l'accesso alla cabina e aumentare lo spazio per la scatola portattrezzi.
 
Motore AGCO Power Stage V e assale anteriore con sospensione pneumatica Aires sui Valtra N174-N154-N134
Motore AGCO Power Stage V e assale anteriore con sospensione pneumatica Aires sui Valtra N174-N154-N134

Nuovi negli allestimenti 2019 delle Serie N-T-S sono il gruppo ottico posteriore a Led, che è stato aggiornato, e il terminale secondario, che si aggiunge all'intuitivo SmartTouch. Facile da installare e disponibile in opzione anche sui Valtra N-T nelle versioni più basilari Active e HiTech, il nuovo monitor consente il controllo degli attrezzi Isobus, la gestione dell'Auto Guidance e l'accesso ad una videocamera esterna.
"Oltre a fornire il 40% dei modelli T con l'Auto Guidance, continuiamo a impegnarci per offrire soluzioni di smart farming user-friendly che - commenta Lehikoinen - consentano ai clienti di ottenere di più dai trattori e controllare al meglio i costi operativi".

Infine, da quest'anno le trattrici Valtra N174-N154-N134 dispongono in opzione dell'assale anteriore con nuova sospensione pneumatica Aires, simile al sistema adottato sulla gamma T e munita di sospensioni autolivellanti separate con un soffietto d'aria e due robusti ammortizzatori.
Aires utilizza aria compressa per assicurare una reazione e un assorbimento degli urti migliori quando l'assale si muove con rapidità e il carico su di esso varia velocemente, nonché per garantire un comfort di guida e una capacità di trazione maggiori rispetto alla sospensione idro-pneumatica. Quest'ultima continuerà ad equipaggiare i modelli più piccoli della linea N.
 
Display SmartTouch e terminale secondario per le Serie Valtra N-T-S
Display SmartTouch e terminale secondario per le Serie Valtra N-T-S 

 

Connect, Care & Go: come raggiungere la pace dei sensi

L'offerta Connect, Care & Go include tre soluzioni che permettono alla clientela di accedere a diversi servizi a costi predefiniti. Disponibile già oggi per le Serie N-T e a breve per le Serie S-A, il sistema di telemetria Valtra Connect consente di accedere a informazioni sui trattori della flotta da smartphone o pc e condividere i dati operativi con i dealer, che possono così diagnosticare i possibili guasti e garantire la manutenzione proattiva.

"Da inizio 2018, le trattrici N e T con SmartTouch sono state pre-equipaggiate con il servizio di telemetria Valtra - precisa Mikko Lehikoinen, vicepresidente marketing dell'azienda. Valtra Connect è incluso nel prezzo di vendita dei nuovi modelli, gratuito per i primi 3 anni e facilmente adattabile ai mezzi già prodotti".

Scopri il pacchetto Valtra Connect, Care & Go nel video

Contratto di garanzia estesa a cinque anni o 6mila ore per i trattori nuovi venduti su molti mercati europei, Valtra Care offre sicurezza contro costi di riparazione imprevisti e indipendenti dall'usura. Contratto di manutenzione per le trattrici nuove e usate fornito dalla rete di distribuzione, Valtra Go comprende interventi di manutenzione prescritti prenotabili fino a 10mila ore ed è ideale per minimizzare i tempi di fermo ed incrementare tanto l'efficienza quanto il valore residuo delle macchine.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: innovazione macchine agricole trattori tecnologia motori agricoltura digitale

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner