Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Agrilevante, appuntamento fisso per Celli

Diverse le attrezzature giallo-verdi in mostra alla manifestazione internazionale dedicata all'agricoltura mediterranea in programma a Bari dal 12 al 15 ottobre 2017

Info aziende
celli-mizar-f.jpg

La trinciatrice Celli Mizar sarà esposta ad Agrilevante 2017
Fonte foto: Celli

Trinciatrici, fresatrici, interrasassi, erpici, ripuntatori e seminatrici. Queste le soluzioni professionali Celli per la lavorazione del terreno e la semina presenti ad Agrilevante 2017, in programma a Bari dal 12 al 15 ottobre prossimi.

Le attrezzature selezionate per la rassegna internazionale ben rappresentano la gamma Celli, composta da oltre 60 modelli appartenenti a dieci differenti tipologie e progettati per operare su vari tipi di terreni e coltivazioni.
 

Trinciatrici e fresatrici Celli sotto i riflettori

Tra le soluzioni più innovative esposte in fiera, la trinciatrice Mizar dotata di doppio disco interfilare con diametro pari a 600 millimetri e spostamento idraulico.
Disponibile nelle versioni fissa Fspostabile S e spostabile reversibile SR, Mizar richiede potenze comprese tra i 70 ed i 90 cavalli ed è indicata per trinciare erba, sarmenti, legna, stocchi e residui colturali nelle lavorazioni interfilari in frutteto e vigneto.

A fianco del modello Mizar figureranno nello spazio espositivo dell'azienda romagnola la trinciatrice polivalente spostabile Vega S e la fresatrice fissa E, rinomata per l'elevata affidabilità.

Combinata con trattori da 40-70 cavalli e dotata di telaio con struttura scatolata e protezioni laterali, Vega S è impiegata per erba, set aside e legna di medie dimensioni. La fresatrice E richiede invece potenze medie - variabili tra i 50 ed i 100 cavalli - per lavorare terreni argillosi fino a profondità di 25 centimetri e preparare il letto di semina.
 
Fresatrice fissa Celli E vista ad Enovitis 2017
Fresatrice fissa Celli E in vigneto


Altre attrezzature di scena ad Agrilevante 2017

Pronti per essere messi alla prova dai visitatori della manifestazione anche l'interrasassi Lothar e l'erpice rotante fisso Energy con sollevatore Twin a doppio martinetto per l'aggancio alle seminatrici.

Lothar in versione fissa si avvale di un motore con potenza massima di 190 cavalli e di una trasmissione laterale ad ingranaggi per affinare terreni duri e sassosi ad una profondità di 25 centimetri. Anch'esso ideale per operare su terreni argillosi e sassosi e coprire ampie superfici in breve tempo, l'erpice Energy è abbinabile a trattori da 200 cavalli.

Infine non mancheranno alla prossima Agrilevante il maneggevole ripuntatore MiniAlce con rullo posteriore, capace di lavorare terreni pesanti e sassosi fino a profondità di 45 centimetri senza ingolfarsi e senza richiedere potenze oltre i 100 cavalli, e la seminatrice a righe portata Venere, alimentata da potenze comprese tra 70 e 120 cavalli e dotata di variatore e tramoggia da 500-700 litri.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia
Irritec

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 14 dicembre a 134.508 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy