Agricoltura conservativa nel Psr dell’Emilia-Romagna

Bologna, 6 maggio, ore 9.45 nell’Aula Magna della Regione

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Kuhn Italia.

life-help-soil-logo.jpg

Bologna, 6 maggio 2016

Regione Emilia Romagna organizza, nell’ambito del progetto Life HelpSoil, il seminario "Agricoltura conservativa nel Psr dell’Emilia-Romagna" che si terrà venerdì 6 maggio 2016 nell’Aula Magna della Regione, in Viale A. Moro, 30 a Bologna ore 9.45.

Il progetto, approvato dalla Ue nel luglio 2013, ha la finalità di promuovere le tecniche di Agricoltura conservativa nella pianura padana e si propone di testarle, abbinate a pratiche innovative di gestione dei terreni agricoli con i seguenti obiettivi: potenziare le funzioni ecologiche dei suoli coltivati come sequestro di carbonio, aumento di fertilità e della biodiversità edafica, protezione dall’erosione; di favorire l’efficienza dell’uso irriguo delle acque; di aumentare l’efficienza della fertilizzazione, in particolare nell’uso degli effluenti zootecnici; di contenere l’uso di prodotti fitosanitari per il controllo di infestanti.

Sono cinque le regioni coinvolte: Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia; tre le istituzioni di ricerca: Ersaf, Crpa, Veneto Agricoltura; una Società di mezzi meccanici: KUHN, cofinanziatrice del progetto; venti le aziende dimostrative, di cui quattro in Emilia-Romagna; quattro le Università, tra cui Ucsc di Piacenza.

Il Progetto Life Helpsoil agisce in sinergia con il Psr 2014-2020, in particolare con l’Operazione 10.1.04 “agricoltura conservativa ed aumento della sostanza organica” vengono erogati premi a superficie alle aziende agricole che si impegnano ad adottare le tecniche base di agricoltura conservativa per un periodo di sei anni.

Le Linee guida per l’applicazione e la diffusione dell’Agricoltura conservativa predisposte nell’ambito del Progetto Life Helpsoil e già disponibili nella prima edizione 2014, saranno arricchite con gli esiti delle prove dimostrative in corso nella pianura padana e costituiranno un importante supporto per le aziende agricole che aderiranno alla Operazione 10.1.04.

Sono previsti interventi programmati. Se si desidera intervenire, è necessario compilare la scheda quesiti scaricabile qui e inviarla, entro il 3 maggio, all’indirizzo mail: ferriani@regione.emilia-romagna.it

La partecipazione all’incontro è gratuita, previa iscrizione a questo link

Per maggiori informazioni e il programma clicca QUI