I telescopici MF 9000 come non li avete mai visti

I sollevatori telescopici rinnovati di Massey Ferguson soddisfano ogni richiesta delle aziende agricole

Contenuto promosso da AGCO Italia :: Massey Ferguson
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di AGCO Italia :: Massey Ferguson.

mf6715smf9305xtrastaticfr07159116108875.jpg

Il sollevatore telescopico MF 9305 Xtra al lavoro
Fonte foto: Massey Ferguson

Massey Ferguson, uno dei marchi mondiali del gruppo americano AGCO, ha incrementato ulteriormente la versatilità e la maneggevolezza non solo delle versioni di sollevatori telescopici MF 9000, ma anche di altri modelli disponibili sul mercato in seguito al lancio dei MF 9305 Xtra nel 2015.

Grazie alle nuove caratteristiche, che garantiscono elevata accessibilità, aumentata altezza di sollevamento e maggior capacità di sollevamento, i macchinari possono essere utilizzati in numerose applicazioni, dallo spostamento delle balle alla manipolazione di prodotti o mangimi.

La cabina, completamente ridisegnata e dotata di un sedile pneumatico, e il punto di rotazione del braccio basso assicurano la visibilità e la comodità necessarie per svolgere le procedure di carico e scarico in completa sicurezza e tranquillità.
 
La cabina completamente ridisegnata dei sollevatori telescopici MF 9000
 
Tra le novità, c'è lo Smart Handling System-SHS, che, limitando la portata idraulica massima disponibile, permette procedure di carico più agevoli e precise. E' inoltre possibile, attraverso un interruttore in cabina, attivare la modalità ECO per ridurre i consumi di carburante.

Se lo richiede, l'operatore può scegliere di utilizzare la leva di comando avanti/folle/retromarcia sul lato sinistro del volante o sul joystick multifunzione destro. La scelta del lato sinistro è consigliabile per la movimentazione dei liquami, la scelta del lato destro è idonea per lo spostamento di balle o pallet. Sul cruscotto è presente un display digitale che visualizza il flusso idraulico, le ore di lavoro, la velocità del veicolo o dei giri motore e l'angolazione del braccio.

Massey Ferguson, volendo rinnovare i dispositivi di aggancio e traino degli attrezzi, ha introdotto due ulteriori aggiornamenti su tutta la gamma di sollevatori telescopici: un supporto benna di serie, con serratura manuale, e sistemi di sfilo che rendono il sollevamento più agevole.

Telescopici multiuso
Tra i modelli di sollevatori MF 9000, troviamo la già citata versione base semi-compatta MF 9305 Xtra, caratterizzata da due posizioni in cabina, una buona manovrabilità in luoghi ristretti, una capacità di sollevamento di 3 mila chilogrammi e 5,8 metri di altezza.

Per movimentare spargiliquami o rimorchi, risulta idoneo l’ MF 9306 Xtra. Anch'esso è capace di sollevare carichi di 3 mila chilogrammi fino ad altezze di 6 metri. Per spostare balle o sacchi di fertilizzante, è disponibile un modello che raggiunge altezze di 3,4 metri

La versione MF 9407 Xtra può invece sollevare 3500 chilogrammi fino ad altezze di 7 metri. A fianco di quest'ultima, Massey Ferguson propone il modello MF 9407S Xtra, che, fornendo 190 litri di olio al minuto grazie alla pompa load sensing, permette sollevamenti eccezionali.
 
Il sollevatore telescopico MF 9407 Xtra
 
Dotazioni eccellenti
I sollevatori MF 9000 sono muniti di motori a 4 cilindri da 3,4 litri e da 100 o 120 cavalli e di un cambio idrostatico a due velocità meccaniche che garantisce un funzionamento fluido, elevate prestazioni e una velocità massima di 40 chilometri orari.

Il cliente, attraverso il cambio, può scegliere la velocità adatta per l'applicazione e per il trasporto stradale e, mediante la funzione di superriduttore, può ridurre la velocità durante i rastrellamenti e la distribuzione di insilati o di paglia.

Grazie al sistema idraulico load sensing, l'operatore può inoltre utilizzare contemporaneamente tre funzioni e quindi ottimizzare la produttività.

"Per Massey Ferguson è un piacere introdurre queste novità sui sollevatori telescopici MF 9000, che sono ancora più pratici e versatili e restano un nostro un cavallo di battaglia" ha dichiarato Jean-Benoit Ozon, marketing product manager dei sollevatori telescopici per il marchio francese del gruppo AGCO.