Lombardini, 80years together

Prossima al traguardo degli ottanta, l'azienda ha lanciato ad Eima l'iniziativa che proseguirà per tutto il 2013: un anno all'insegna dell'innovazione

Michela Lugli di Michela Lugli

Contenuto promosso da Lombardini Group
Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

lombardini.jpg

Al centro il presidente Gianni Borghi e alla sua sinistra Francesca Reggiani, direttore marketing durante l'Eima
Fonte foto: Image Line

Lombardini si prepara a festeggiare l'ottantesimo compleanno lanciando l'iniziativa 80years together che a partire dalla fiera Eima proseguirà durante tutto il 2013 attraversando manifestazioni fieristiche e non, con lo scopo di raccogliere testimonianze che esprimano la forte coesione tra l’azienda, i propri clienti e il territorio.

Sarà, infatti, possibile rilasciare video-interviste foto e commenti sull'azienda che verranno immediatamente postati sul web e che serviranno ad ispirare giovani artisti reggiani nel realizzare opere d’arte sulla Lombardini. Dall'iniziativa nascerà anche un video che ne testimonierà i momenti salienti. 

Un 2013 di novità

La promessa è quella di un 2013 all'insegna dell'innovazione. Un percorso per la verità già iniziato con un’innovazione di prodotto che sta interessando segmenti di mercato nuovi grazie alla nascita del motore Kdi - Kohler direct injection, premiato all'Eima con l’assegnazione dell’Innnovation Award. 
A ciò vanno aggiunti l’estensione della gamma di prodotti offerti fino a 100 kW e il recente lancio del motore Kd15, un mono-cilindrico raffreddato ad aria, che partendo dal motore 15Ld è stato rivisto per rispondere alle esigenze del mercato. 

"L'introduzione dell'elettronica - spiegano il presidente Gianni Borghi e il direttore marketing Francesca Reggianiè la chiave alla base dell'interazione macchina-trattore. Ad essa si associa la strategia del downsizing che permettere di ottenere uguali prestazioni in taglie minori. Ma anche su prodotti come il Kd15 - ha proseguito Reggiani -, in cui l'elettronica non è ancora entrata, siamo riusciti ad apportare importanti interventi fortemente migliorativi".

All'innovazione di prodotto si affianca quella di immagine grazie al nuovo marchio 'Kohler Diesel' che contraddistingue tutti i 'nuovi nati' a sancire una strategia basata sui bassi consumi, bassa rumorosità, basse vibrazioni ed intervalli di manutenzione che si allungano.



 


Motore Kdi - Kohler direct injection
 



© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Image Line

Autore:

Tag: macchine agricole

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 232.546 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner