Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Viticoltura sostenibile e innovazioni hi-tech: in primo piano al Sitevi

Intervista a Isabelle Fabre, responsabile comunicazione per la manifestazione in programma a Montpellier (Francia), dal 29 novembre al primo dicembre

Isabelle-Fabre-sitevi.jpg

Isabella Fabre, responsabile comunicazione per il Sitevi

Mancano poco più di due settimane al Sitevi, il Salone internazionale delle attrezzature, degli equipaggiamenti e dei servizi delle filiere vitivinicola ed ortofrutticola, che si terrà dal 29 novembre al primo dicembre 2011 a Montpellier, in Francia. Una panoramica completa di tutto ciò che serve al viticoltore ed al produttore di ortofrutta, oltre che al tecnico ed al contoterzista.

Per la redazione di Agronotizie, il viaggio è già iniziato: abbiamo intervistato Isabelle Fabre, responsabile comunicazione di Comexposium, organizzatore dell'evento.

A: Una viticoltura o tante viticolture? Grandi gruppi o piccoli vignaioli indipendenti? A chi si rivolge il Sitevi?

IF: Il SITEVI ha come vocazione quella di offrire soluzioni per tutti i profili di viticoltori, sia che si tratti di vignaioli indipendenti sia che si tratti di grandi tenute o gruppi.
Nel 2011, il SITEVI riunirà 750 espositori e fra questi 236 società che esporranno per la prima volta. Questi espositori, leader mondiali o PMI francesi o internazionali, vengono al SITEVI per incontrare vignaioli indipendenti, sia francesi che internazionali.

Questa 25^ edizione del SITEVI si propone come l’appuntamento imperdibile di tutti gli operatori del settore, qualunque sia la dimensione delle loro aziende.

A: Sviluppo sostenibile, un tema ricorrente e in primo piano per la filiera. Come verrà affrontato dalla manifestazione?

IF: Questa tematica sarà affrontata in modo particolare grazie a:
• Un’offerta di attrezzature, servizi e prodotti con la presenza di espositori quali Arkolia (metanizzazione dagli scarti vinicoli). Questi stand sono collocati all’interno del pad. 13.
• Workshop, il cui argomento principale sarà lo sviluppo sostenibile. Queste mini-conferenze aperte al pubblico si svolgeranno all’interno del pad. 11 e affronteranno tematiche quali l’eco-innovazione in cantina, la valorizzazione dei prodotti, la riduzione dell’utilizzo di erbicidi o la produzione di vino bio,...

Evidentemente la nozione di sviluppo sostenibile è presente fra i costruttori in quanto tutti devono conciliare, all’interno della loro gamma, produttività ragionata e sostenibilità.

A: Dalla viticoltura di precisione all'automazione della raccolta: vi sono tendenze chiare nel panorama delle innovazioni premiate nell'ambito del Sitevi?

IF: Per l’edizione 2011, 21 prodotti sono stati premiati nell’ambito del Palmarès dell’Innovazione: 3 Medaglie d’Oro, 8 Medaglie d’Argento e 10 Citazioni.

Emergono alcune macro tendenze:

• riduzione dei tempi di lavoro
• aumento della precisione nel lavoro
• rispetto delle esigenze ambientali
• miglioramento della produttività
• sicurezza degli utilizzatori

Fra i numerosi premiati, possiamo citare per esempio la medaglia d’oro della società Ero che ha presentato una macchina che sostituisce l’attività manuale e fastidiosa della cernita dei tralci facendo risparmare un tempo considerevole al viticoltore.

Non posso enumerare la totalità delle attrezzature premiate ma potrete trovare la presentazione completa sul sito web: www.sitevi.com


A cura di Cristiano Spadoni