CONFAI, UNA NUOVA ASSOCIAZIONE A TUTELA DEI CONTOTERZISTI

La sua costituzione risale a poche settimane fa

Tra i principali obiettivi del neonato organismo, che raggruppa diverse associazioni provinciali italiani, vi è quello di tutelare e difendere gli interessi degli operatori agromeccanici in virtù delle nuove leggi che regolano la nostra agricoltura

Questo articolo è stato pubblicato oltre 14 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

confai_logo.jpg

Gli agromeccanici italiani hanno una nuova associazione di rappresentanza a livello nazionale.

E' stata costituita Confai - Confederazione Agromeccanici, con sede in Roma, dalla aggregazione di diverse storiche associazioni provinciali del territorio nazionale.

Una struttura con obbiettivi ben precisi per la rappresentanza e il rilancio della competitività delle imprese di meccanizzazione agricola (contoterzisti) la cui attività è stata recentemente definita con il D.Lgs 99/2004 che individua i soggetti che operano in agricoltura.

Confai intende difendere con determinazione gli interessi degli agromeccanici alla luce delle nuove normative che regolano l'agricoltura nazionale, confrontandosi con le istituzioni politiche ed amministrative, incluso il Parlamento, il Governo, le organizzazioni sindacali e le altre forze sociali, con l'obbiettivo di contribuire alla crescita delle imprese rappresentate e al progresso dell'agricoltura.

A presiedere la nuova struttura organizzativa è stato eletto Leonardo Bolis, già presidente della Associazione territoriale di Bergamo.

Per informazioni: Confai - Mantova - tel. 0376/321664 - fax 0376/325452 - e-mail: cappellini@confai.it

Fonte: Agronotizie

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.907 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner