Il marchio di Terrepadane dedicato alla filiera bio

Una filiera dedicata alle produzioni di cereali biologici di qualità e contratti di filiera per coltivazioni al sicuro e raccolto tutelato

Contenuto promosso da Consorzio Agrario Terrepadane
filiere-bio-redazionale-luglio-2021-fonte-dem-terrepadane.png

Il team biologico di Terrepadane è sempre a disposizione per offrire consulenza

Il mondo del biologico continua a crescere e ormai il futuro dell'agroalimentare italiano è legato a filo doppio allo sviluppo di questo settore.

Il Consorzio agrario Terrepadane, tra i primi a crederci, è oggi protagonista in un mercato dove le aziende agricole che esclusivamente o anche solo in parte fanno agricoltura biologica aumentano con ritmo esponenziale di anno in anno.

Sullo sfondo di un mercato sempre più esigente, con anche una normativa complessa orientata verso l'introduzione di rigidi protocolli agronomici, Terrepadane ha pensato ad una filiera dedicata alle produzioni di cereali biologici. La qualità è garantita dagli avanzati sistemi di controllo presenti nei centri di raccolta di Rizzolo, Rottofreno e Agazzano.

Qualità ma anche trasparenza, piena tracciabilità di filiera e immediata riconoscibilità degli operatori del settore.

Le aziende biologiche sono fortemente esigenti e disposte a spendere qualcosa in più per ottenere una maggiore distintività dei loro prodotti. Vogliono più qualità sia dal punto di vista del gusto, sia da quello della genuinità, della sostenibilità ambientale, del risparmio e dell'ottimizzazione delle risorse.

Per aiutare le aziende biologiche a riconoscere i prodotti ideali per le proprie coltivazioni, Terrepadane ha messo a punto alcune linee tecniche indirizzate verso i cereali a paglia, il mais, il pomodoro, la vite, il riso, il girasole ed i mangimi. Inoltre un team biologico di professionisti del Consorzio è sempre a disposizione per offrire consulenza in merito a tutte le questioni legate al Bio.


Contratti di filiera: coltivazioni al sicuro e raccolto tutelato

I contratti di coltivazione di Terrepadane rappresentano uno strumento professionale per indirizzare l'azienda agricola nella scelta delle varietà da seminare, nelle tecniche agronomiche da adottare e nella vendita dei cereali. La determinazione del prezzo di vendita è assolutamente trasparente e legata ai listini dei prezzi ufficiali emessi dalle principali borse merci nazionali.

Come funzionano i contratti di coltivazione? L'azienda agricola riceve indicazioni in merito alle varietà da seminare proposte da Terrepadane. Adotterà poi un disciplinare tecnico contenente linee agronomiche suggerite dall'ufficio tecnico agronomico di Terrepadane e si impegnerà per il raggiungimento di determinati parametri qualitativi espressamente indicati nei contratti di coltivazione.

Terrepadane a sua volta riconoscerà un prezzo di acquisto di alto livello, valorizzando i prodotti consegnati aggiungendo premi legati alla qualità del prodotto. Il Consorzio si impegnerà inoltre nel sostenere l'azienda agricola versando, alla consegna del prodotto, un acconto che può raggiungere anche il 50% del suo valore. In questo modo il prezzo minimo è garantito.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 264.206 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner