Domande Pac: proroga al 15 giugno 2021

Il Mipaaf rende nota la proroga dei termini di presentazione delle domande di aiuto della Politica agricola comune

banconote-soldi-euro-by-franz-pfluegl-adobe-stock-750x499.jpeg

Le modifiche alle domande possono essere comunicate entro il 30 giugno 2021 (Foto di archivio)
Fonte foto: © Franz Pfluegl - Adobe Stock

Via libera dalla Conferenza Stato Regioni al decreto che fissa al 15 giugno 2021 i termini per la presentazione della domanda unica dei pagamenti diretti della Politica agricola comune per il 2021, posticipandoli di un mese rispetto a quanto in precedenza stabilito ai sensi dell'articolo 11 del dm 7 giugno 2018.

Inoltre, grazie allo schema di decreto, che sarà firmato nelle prossime ore dal ministro delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli, le autorità di gestione dei Programmi di sviluppo rurale regionali e gli organismi pagatori possono posticipare anche il termine per la presentazione, rispettivamente, delle domande di sostegno e delle domande di pagamento per gli aiuti a superficie e le misure connesse agli animali nell'ambito del sostegno allo sviluppo rurale.

I nuovi termini permetteranno a migliaia di aziende agricole di beneficiare degli strumenti della Pac, senza rischiare di non fare in tempo a presentare le domande perdendo importanti risorse per i bilanci aziendali.

Le modifiche, alle domande presentate entro il 15 giugno, possono essere comunicate per iscritto all'autorità competente entro il 30 giugno 2021.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 261.669 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner