Toscana, in arrivo gli anticipi Pac e Psr

La Giunta regionale ha dato mandato ad Artea per il pagamento di 116 milioni alle aziende, di cui circa 95 milioni per i pagamenti diretti e circa 22 milioni per le misure del Programma di sviluppo rurale

toscana-paesaggio-cipressi-by-stefanoacetelli-wikipedia-jpg.jpg

Pac e Psr, la Toscana si prepara a pagare gli anticipi
Fonte foto: Stefano Acetelli - Wikipedia

La Regione Toscana ha deciso di utlizzare la possibilità, prevista dalla Commissione europea, di pagare gli anticipi dei contributi Pac e Psr del 2020 e ha dato mandato ad Artea, l'Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura di provvedere per effettuarli il prima possibile e nella misura più ampia possibile.

In totale potranno essere pagati 116 milioni di euro. Di questi circa 95 milioni serviranno per i pagamenti diretti della Pac, che interessano 23.209 aziende e circa 22 milioni di euro saranno destinati invece agli anticipi per le misure del Psr che andranno a 5.111 imprese agricole.

Tra le misure del Psr che saranno maggiormente interessate dagli anticipi ci saranno quella per i contributi all'agricoltura biologica, con 1.721 domande ammesse al pagamento, quella per i contributi alle aziende montane, con 2.959 aziende beneficiarie e quella per gli impegni agroambientali, con 431 domande da pagare.

Per il nuovo assessore regionale all'Agricoltura Stefania Saccardi l'opportunità di garantire gli anticipi previsti dalla Commissione Ue è importante per poter dare risposte immediate alle aziende in un momento particolarmente difficile come questo.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 256.717 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner