Verde urbano, il corso Arptra in quattro webinar

Quattro appuntamenti online, il 16, 18, 20 e 23 novembre 2020, dalle 15.00 alle 18.30 per scoprire quali sono i nuovi approcci e le sfide nella pianificazione e gestione del verde urbano

corsi-webinar-verde-urbano-arptra-2020.png

Il corso si terrà nelle giorni 16, 18, 20 e 23 novembre 2020, dalle 15.00 alle 18.30

"New approaches and challenges in urban green planning and management" (Nuovi approcci e sfide nella pianificazione e gestione del verde urbano) E' questo il titolo del corso sul verde urbano in quattro webinar che Arptra propone ai propri soci.

Coorganizzato con l'Odaf Bari, Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali di Bari, l'Università di Bari, il Coordinamento regionale Collegi dei periti agrari e periti agrari laureati Puglia, il corso si terrà nei giorni 16, 18, 20 e 23 novembre 2020 dalle 15.00 alle 18.30 e ha come concetto guida la "città resiliente".

La città resiliente è un sistema urbano che non si limita ad adeguarsi ai cambiamenti in atto, in particolare il cambiamento climatico, ma reagisce progettando risposte sociali, economiche e ambientali innovative che le permettano di resistere.

Un tema su cui è necessario aumentare la consapevolezza dei cittadini, affinché si possa andare nella direzione della mitigazione dell'impatto dei cambiamenti climatici attraverso approcci differenti sia nel "costruire" la città e sia nel vivere sui territori.

Le quattro giornate sono state suddivise in quattro aree tematiche: "Cambiamento climatico e verde urbano", "Verde specialistico", "Scelta delle specie" e "Gestione del Verde" perché pensiamo possano essere i quattro pilastri per avere nuovi modelli organizzativi e gestionali del Verde Urbano più efficienti e resilienti.
 

I quattro webinar

 

Cambiamento climatico e verde urbano
16 novembre 15.00-18.30

Conduce: Teresa Manuzzi, giornalista Fruit Communication

Introduzione di: Vittorio Filì, presidente Arptra, Giacomo Carreras, presidente Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali della Provincia di Bari, Massimo Tagliavini, presidente Soi, Società di ortoflorofrutticoltura italiana.

Francesco Ferrini, professore ordinario di Arboricoltura dell'Università degli Studi di Firenze parlerà di "Foreste e verde urbano: un percorso tra sostenibilità e criticità", a seguire Giovanni Sanesi, direttore del dipartimento di Scienze agroambientali e territoriali (Disaat) dell'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" esporrà la relazione "Pianificazione e infrastrutture per la città resiliente", infine Gaetano Selleri, architetto, studio Pan associati srl, Milano illustrerà "Una nuova cultura per la crescita delle nostre città".
 

Verde specialistico
18 novembre 15.00-18.30

Conduce: Teresa Manuzzi, giornalista Fruit Communication

Barbara De Lucia, professore associato di "Orticoltura e floricoltura" del dipartimento di Scienze agro-ambientali e territoriali (Disaat),Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" parlerà di "Pareti verticali strumento di mitigazione ambientale", mentre Laura Gatti, agronomo paesaggista, studio Laura Gatti-Milano illustrerà "Verde integrato agli edifici: ruoli e funzioni nel futuro delle città". Shirly Mantin, Landscape design & infrastructure director Land Italia srl, Milano presenterà "Working with Nature: il progetto di forestazione urbana e phytoremediation del quartiere Tamburi a Taranto" a cui seguirà l'intervento di Daniela Romano, professore ordinario di "Orticoltura e floricoltura", del dipartimento di Agricoltura, alimentazione e ambiente dell'Università degli Studi di Catania "Healing garden… Il giardino che cura", concluderà Alberto Minelli, docente in materia di parchi, giardini e arboricoltura ornamentale, Distal, dell'Università degli Studi di Bologna esporrà la relazione "Progettare per il futuro: la sostenibilità nel progetto del verde".
 

Scelta delle specie
20 novembre 15.00-18.30

Conduce: Teresa Manuzzi, giornalista Fruit Communication

Giuseppe Cardiello, vicepresidente Società italiana di arboricoltura, parlerà delle "Tecniche d'impianto e scelta delle specie arboree in funzione dei cambiamenti climatici", a seguire Francesca Bretzel, ricercatrice Cnr Iret, Pisa, presenterà "Wildflowers: modelli naturali per la gestione degli spazi verdi urbani". Vincenzo Candido, professore associato di "Orticoltura e floricoltura", Scuola di Scienze agrarie, forestali, alimentari ed ambientali dell'Università degli Studi della Basilicata illustrerà i "Tappeti erbosi in ambiente meridionale", infine Leonardo Capitanio presidente dell'Associazione nazionale vivaisti esportatori, Anve tratterà il tema della "Scelta di piante floreali e arbusti nel giardino mediterraneo".
 

Gestione del verde urbano
23 novembre 15.00-18.30

Conduce: Teresa Manuzzi, giornalista Fruit Communication

Andrea Pellegatta, presidente Società italiana di arboricoltura, Monza, presenterà la relazione "Gestione degli alberi in ambiente urbano: come la potatura influisce sulla stabilità dell'albero", Francesco Porcelli del dipartimento di Scienze del suolo, della pianta e degli alimenti (Disspa), Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" e Antonio Guario fitoiatra, consigliere Arptra, Bari, tratteranno il tema della "Gestione delle emergenze fitosanitarie in ambito urbano", mentre Agostino Santomauro dell'Osservatorio fitosanitario della Regione Puglia parlerà de "Il Pan e la gestione fitosanitaria nelle aree frequentate dalla popolazione". Concluderà Francesco Tarantino, agronomo paesaggista, socio Aiapp, Lecce, con l'intervento "Progettare e gestire il verde pubblico rispettando i criteri ambientali minimi Cam".

Scopri i dettagli del corso

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 250.212 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner