EVENTO ONLINE - Covid-19, l'innovazione AgriFood riparte dal World Agri-Tech

L'impatto del coronavirus sul settore agroalimentare sarà uno dei temi al centro del World Agri-Tech Innovation Summit (15-16 settembre 2020) che quest'anno sarà totalmente virtuale

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

world-agri-tech-londra-2019-750x500.jpg

Un momento dell'edizione 2019 del World Agri-Tech Innovation Summit di Londra
Fonte foto: Agronotizie

Quale è stato l'impatto dell'emergenza coronavirus sul settore agroalimentare a livello globale? L'AgriFood oggi è più o meno innovativo rispetto ad un anno fa? A queste e a tante altre domande proverà a dare una risposta la nuova edizione del World Agri-Tech Innovation Summit, l'evento che si tiene ogni anno a Londra e San Francisco e che ha come obiettivo quello di aggregare operatori del settore da tutto il mondo per accelerare l'innovazione del comparto AgriFood.

Per ragioni di sicurezza la due giorni londinese quest'anno sarà esclusivamente virtuale. Il 15 e il 16 settembre gli iscritti potranno collegarsi alla piattaforma del summit per ascoltare i discorsi di speaker del calibro di Bruno De Sousa di Cargill, Ranveer Chandra di Microsoft, Neal Gutterson di Corteva, Dan Leibfried di John Deere, Jim Chambers di Trimble, Georgiana Francescotti di Adama, Bob Reiter di Bayer, Stuart Harrison di Syngenta, Kyle Dooley di CNH Industrial, e Brad Arnold di AGCO Corporation.

Ma attraverso la piattaforma sarà possibile anche realizzare meeting 1:1 senza il disturbo di doversi muovere dal proprio ufficio. E questa edizione tutta virtuale del World Agri-Tech Innovation Summit dà anche la possibilità di prendere parte alle Virtual roundtable discussion.
 

L'agenda del summit

Il tema Covid-19 sarà al centro dell'evento e infatti si discuterà proprio del coronavirus all'apertura dei lavori (le 14:00 ora di Londra). Oltre che per gli speech di manager, ricercatori ed esperti c'è grande attesa per le Virtual roundtable discussion in cui rappresentanti di aziende leader di settore affronteranno temi come la tutela del suolo, il miglioramento vegetale, la sostenibilità ambientale ed economica, i big data, la tracciabilità blockchain, la protezione delle colture, gli agrofarmaci di origine biologica e tanto altro ancora. Momenti in cui si potrà discutere per un proficuo scambio di opinioni.
 
L'ecosistema che ruota attorno al World Agri-Tech
L'ecosistema che ruota attorno al World Agri-Tech

Ci saranno tavole rotonde dedicate al mondo delle startup e uno spazio dell'agenda sarà riservato ai team creativi che hanno partecipato al Tesco Agri-T Jam che darà la possibilità ad una nascente impresa di lavorare a fianco di un gigante della grande distribuzione come Tesco.
 
Sia il 15 che il 16 settembre prossimi ci sarà poi la possibilità di approfondire tre temi di interesse cruciale per il futuro dell'agricoltura: sustainability, automation and digitisation, supply chain transparency&resiliency. Durante i Themed tracks, una sorta di riunioni ristrette in cui i partecipanti potranno approfondire i temi in discussione, sarà anche possibile fare networking e scambiarsi contatti ed idee.

D'altronde il World Agri-Tech Innovation Summit, di cui AgroNotizie-Image Line è partner, si conferma come l'evento chiave per capire come sarà il futuro dell'agricoltura. Un'occasione per aziende, investitori, ricercatori, policy makers, startupper e agricoltori per fare networking e sondare nuove opportunità di business. Quest'anno in maniera completamente virtuale, nella speranza che nel 2021 ci si possa incontrare nuovamente di persona.