Biologico, Pap prorogato a fine settembre

Il ministero delle Politiche agricole, sempre nell'ambito delle misure eccezionali per il Covid-19, ha spostato ulteriormente la scadenza per la presentazione del Programma annuale delle produzioni obbligatorio per i produttori biologici

foraggi-rotoballe-campo-fieno-by-matteo-giusti-agronotizie.jpg

Agricoltura biologica, nuovamente spostata la scadenza per il Pap
Fonte foto: Matteo Giusti - Agronotizie

C'è una nuova proroga per la presentazione del Pap, il Programma annuale delle produzioni obbligatorio per tutte le aziende che fanno agricoltura biologica.

Dopo il primo rinvio dal 31 gennaio al 15 maggio disposto del ministero delle Politiche agricole per venire incontro agli operatori in piena emergenza coronavirus, è stato deciso di spostare ancora la scadenza, questa volta al 30 settembre 2020.

La decisione, come da decreto ministeriale, è stata presa anche su richiesta del mondo associativo e delle regioni di garantire più tempo ai tutti i lavoratori del comparto agricolo - produttori, tecnici e amministratori - di far fronte agli adempimenti burocratici.

Per chi non lo avesse già fatto quindi c'è tempo fino alla fine di settembre per presentare il documento senza incorrere in sanzioni o in diffide.

Fonte: Agronotizie

Autore: M G

Tag: biologico burocrazia scadenze

Temi caldi: Coronavirus

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 232.490 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner