Agricoltura biologica, al via l'Italian input list

Online l'elenco dei mezzi tecnici utilizzabili nel bio conformi agli standard Federbio e Fibl

sito-italian-input-list-agricoltura-biologica-mar-2020-fonte-federbio.jpg

La lista è operativa dal 30 marzo 2020

E' disponibile da ieri, 30 marzo 2020, il primo elenco pubblico online di mezzi tecnici ammessi in agricoltura bio conformi agli standard condivisi tra Federbio e Fibl.
A darne comunicazione sono stati proprio la Federazione del biologico e biodinamicco italiano e l'Istituto svizzero di ricerca dell'agricoltura biologica.
 
Considerando che il mercato del biologico italiano è unico a livello comunitario, Federbio ha ritenuto necessario che la nuova piattaforma online Italian input list facesse parte di una serie di Input list nazionali, promosse da Fibl e afferenti all'European input list. L'istituto di ricerca svizzero considera sia i requisiti europei che le norme nazionali ed eventuali criteri aggiuntivi per l'utilizzo dei mezzi tecnici in agricoltura biologica formulati in base alle peculiarità e alle esigenze nelle diverse aree geografiche.
 
L'Input list italiana rappresenta un supporto importante per i tecnici e gli agricoltori del settore biologico perché consente di ridurre le eventuali contaminazioni relative a prodotti che contengono sostanze non autorizzate e non dichiarate in etichetta, come fosfiti e matrina.
I rinvenimenti di tracce di sostanze "indesiderate", infatti, non rischiano solo di incrinare la fiducia del consumatore, ma determinano anche automaticamente il declassamento di questi prodotti a "non biologici" con grave danno per gli agricoltori onesti. L'elenco dei mezzi tecnici
aumenta la trasparenza e promuove un approccio armonizzato e olistico sulla valutazione degli input utilizzabili in agricoltura biologica.
 
La lista operativa da ieri è il risultato di un percorso iniziato nel febbraio 2019 con la sottoscrizione di un accordo tra le due parti.

Italian input list: la ricerca

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 228.836 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner