Aziende agrumicole, contributi per il sostegno al ricambio varietale

Approvati criteri e modalità di ripartizione delle risorse del Fondo nazionale agrumicolo da parte del ministero delle Politiche agricole. A cura di CICA Bologna, Assistenza tecnica e servizi per lo sviluppo delle imprese

231 Academy CICA Bologna di 231 Academy CICA Bologna

arance-arancia-agrumi-by-giuly-blanchet-fotolia-750.jpeg

Le domande di aiuto saranno presentate ad Agea
Fonte foto: © giuly blanchet - Fotolia

Il ministero delle Politiche agricole, alimentari, forestali ha approvato criteri e modalità di ripartizione delle risorse del Fondo nazionale agrumicolo che prevede, tra l'altro, la concessione di contributi per il sostegno al ricambio varietale delle aziende agrumicole.

Per beneficiare del sostegno, determinato nella misura massima dell'80% del costo sostenuto opportunamente documentato, le imprese dovranno procedere all'espianto di agrumeti esistenti colpiti da Tristeza virus e dal mal secco ed al reimpianto, nella relativa superficie, con portainnesti che producono effetti di tolleranza al Ctv, nonché con le varietà previste dai disciplinari Dop/Igp approvati e riconosciuti.

Le domande di aiuto saranno presentate ad Agea dai produttori secondo modalità e tempistiche che saranno stabilite da apposito decreto.


Assistenza tecnica e servizi per lo sviluppo delle imprese 
nei seguenti settori
Agricoltura
 Progettazione e Sviluppo 
Finanziamenti pubblici agevolati
Organizzazione Aziendale
Energie Rinnovabili
Sito internet:  www.cicabo.it

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: C.I.C.A. Bologna

Autore:

Tag: agrumi

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.946 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner