Image Line, doppietta agli Excelsa Romagna Award 2019

Premiata da Confindustria Romagna per innovazione e impegno sociale e culturale, l'azienda faentina prosegue il suo percorso all'insegna di agricoltura digitale, innovazione, etica e sostenibilità

image-line-premi-excelsa-confindustria-emilia-romagna-award-2019.jpg

Doppio riconoscimento per Image Line agli Excelsa Romagna Award 2019

"Lavoriamo per fare in modo che l'innovazione soddisfi tempestivamente le esigenze di chi utilizza i nostri servizi, ma siamo anche consapevoli del ruolo sempre più importante che le aziende ricoprono oggi per dare un contributo alla società, non solo in termini di business ma anche di valore". Questo il commento di Ivano Valmori, Ceo di Image Line, a margine della premiazione degli Excelsa Romagna Award 2019, l'iniziativa nata per dare visibilità alle eccellenze imprenditoriali e condividere le buone pratiche del fare impresa.

L'azienda hi-tech italiana specializzata nelle soluzioni digitali per l'agricoltura si è aggiudicata due riconoscimenti per le categorie "innovazione" e "impegno sociale e culturale". "Siamo particolarmente orgogliosi di questi due riconoscimenti - ha aggiunto Valmori - perché premiano l'impegno e la dedizione delle nostre persone nel fornire agli operatori del settore agricolo strumenti sempre più sofisticati e di precisione, capaci di ottimizzare lavoro e risorse".
 

Innovazione per l'agricoltura

Pmi innovativa dal 2017, l'azienda faentina è stata premiata per il modo in cui riesce a rispondere alle esigenze di un settore in continua evoluzione, creando servizi innovativi per il settore agroalimentare, grazie all'ausilio del web come canale di comunicazione e divulgazione, ad esempio QdC® - Quaderno di Campagna®Fitogest®Fertilgest®Macgest®, Plantgest®, Sds On Demand® e AgroNotizie.

Image Line, sin dalle origini, sviluppa e aggiorna banche dati per l'agricoltura che supportano e controllano la gestione tecnica, la rintracciabilità di campo, gli adempimenti legali e il monitoraggio dei parassiti. Ma non solo, ha infatti messo a punto un network di portali web per l'agricoltura, web application, servizi cloud e database professionali per offrire risposte precise e puntuali in ogni fase del lavoro di filiera, dalla semina alla raccolta.
Il riscontro dell'attività di Image Line è confermato anche dai numeri: l'azienda in 31 anni ha dato vita alla più grande community di operatori agricoli profilati in Europa, che oggi conta oltre 200mila utenti e un trend di crescita in progressivo aumento (oltre duemila nuovi iscritti ogni mese).

Il traguardo dei 200mila iscritti è stato tagliato proprio in questi ultimi giorni. Si tratta di un numero importante e lo è ancora di più se si considera che, ogni 25mila iscritti alla community, Image line adotta un bambino per il progetto "Scuola della Gioia" che permette, attraverso l'adozione, di garantire ai bambini che vivono in condizioni disagiate attività didattiche, ludiche, una mensa e un ambulatorio. Grazie alla collaborazione con l'organizzazione no profit "Una mano per i bambini" attiva nelle Filippine, cinque bambini sono stati adottati nel 2016, due nel biennio 2017-2018 e ora, grazie al raggiungimento di questa cifra, è in contatto per l'adozione dell'ottavo bambino. Un circolo virtuoso che coinvolge l'azienda ma anche gli appartenenti alla community che, con la loro iscrizione, danno il proprio contributo al progetto.
 

Un occhio al sociale e all'ambiente 

Se l'innovazione è uno dei punti cardine dell'attività di Image line, da sottolineare è anche l'attenzione per l'ambiente e per le persone: la sede operativa di Faenza è infatti alimentata da energia pulita, inoltre i server si trovano all'interno di Supernap, il datacenter 100% alimentato da energie rinnovabili.

La serata degli Excelsa Romagna Award ha premiato anche l'impegno profuso dall'azienda in attività socio-culturali. Ne sono un esempio iniziative come AgroInnovation Edu, il progetto di promozione dell'agricoltura digitale e dell'innovazione per studenti e docenti degli Istituti agrari e Università, gli AgroInnovation Award, le borse di studio che premiano le tesi di laurea e di dottorato più innovative nel settore agrario, assegnate ogni anno in collaborazione con l'Accademia dei Georgofili, e i progetti in ambito sociale "Scuola della Gioia" e "L'acqua è vita".

In occasione del Natale 2018, attraverso l'acquisto del panettone solidale di Loison, l'azienda ha aderito infatti al progetto "L'acqua è vita" avviato dall'Associazione Aid4Mada onlus per costruire pozzi di acqua potabile a Tulear, in Madagascar.
Un piccolo gesto che ha reso partecipe ogni dipendente e che ha permesso di assicurare acqua potabile a 540 persone per tutta la vita, perché ha rimarcato Valmori: "Come manager, come azienda e come community possiamo fare la nostra parte dando vita a progetti concreti per la condivisione del sapere, ma anche per garantire alle comunità di paesi svantaggiati quei beni primari che in altri paesi risultano scontati".
 

QdC® e Quaderno di Campagna® sono marchi registrati da Image Line Srl Unipersonale

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.192 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner