Sardegna, Argea diventa ente pagatore della Pac

Nei giorni scorsi è arrivato il parere positivo dal ministero delle Politiche agricole, le competenze estese su Feasr e Feaga. Argea coordinerà i flussi di informazioni e denari tra Cagliari, Roma e Bruxelles. Solinas: "Strumento strategico, pagamenti più veloci"

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

banconote-soldi-by-m-schuppich-fotolia-750.jpeg

Argea farà capo direttamente alla Commissione Ue per la sintesi periodica delle spese
Fonte foto: © M Schuppich - Fotolia

La Regione autonoma della Sardegna raggiunge un obiettivo strategico per rendere i pagamenti del primo e secondo pilastro della Politica agricola comunitaria più celeri: l'Agenzia regionale per la gestione e l'erogazione degli aiuti in agricoltura, Argea, della Sardegna ha ottenuto dal ministero delle Politiche agricole il riconoscimento di organismo pagatore in Sardegna sia per il Fondo europeo agricolo di orientamento e garanzia che per il  Fondo europeo per l'agricoltura e lo sviluppo rurale. Con il via libera all'Organismo pagatore sardo ora tutti auspicano pagamenti più veloci per il comparto agricolo isolano. L'organismo pagatore in house della Regione Sardegna era stato a lungo uno degli obiettivi delle rivendicazioni delle organizzazioni agricole dell'isola, a cominciare da Coldiretti, che ora vedono raggiunto un importante traguardo.

Il via libera ministeriale, giunto a metà maggio, era l'ultimo passaggio ancora necessario per consentire al comparto agricolo sardo di accedere in maniera più celere alle risorse stanziate dall'Unione europea, attraverso una soluzione che mira a eliminare i lunghissimi tempi di attesa che avevano finora caratterizzato l'accesso a tali fondi.

Il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, ha così commentato l'importanza di questo riconoscimento: “Si tratta di uno strumento di importanza strategica per il comparto agricolo che permetterà di snellire le procedure di liquidazione delle risorse e dare una nuova prospettiva al mondo delle campagne”.

Come organismo pagatore l'Argea si occuperà di garantire il raccordo operativo con l'amministrazione regionale sarda, lo Stato e l'Agea, oltre che con la Commissione europea, alla quale potrà inviare relazioni periodiche sulla gestione dei fondi.

L'Argea dovrà inoltre dare corso ai pagamenti dei fondi comunitari Feasr e Feaga, procedere alla erogazione dell'importo autorizzato a favore dei richiedenti, alla contabilizzazione dei pagamenti e alla predisposizione di una sintesi periodica delle spese, destinata alla Commissione europea.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: AgroNotizie

Autore:

Tag: pac psr aiuti diretti finanziamenti per l'agricoltura aiuti di stato

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 187.183 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner