Interpoma China Congress, tre giorni dedicati alla mela

A Shanghai dal 15 al 17 aprile prossimi si terrà il congresso internazionale "China and the apple in the world", con relatori provenienti da Italia, Svizzera, Cina e Nuova Zelanda

interpoma-china-congress-2018-fonte-interpoma-750x500.jpg

Un momento di Interpoma China Congress 2018

E' tutto pronto per la terza edizione di Interpoma China, in calendario a Shanghai, dal 15 al 17 aprile 2019, oltre al programma del consueto congresso internazionale "La mela nel mondo", un format di successo che Fiera Bolzano ha deciso di esportare anche in Cina. Coordinata dall'esperto Kurt Werth, l'edizione 2019 di "China and the apple in the world" farà una panoramica sulla produzione, commercializzazione e marketing del settore melicolo, dando sia il punto di vista internazionale, con relatori italiani, svizzeri e neozelandesi, che cinese, con professori universitari e ricercatori provenienti dalla Cina.

Programma

Lunedì 15 aprile, dalle 9.30 alle 12.45, interverrà Kurt Werth, consulente e esperto altoaetesino (Italia) di melicoltura, che darà una overview della produzione di mele in Russia e in Asia, Cheng Cungang, Research Institute of pomology, Chinese Academy of agricultural sciences national apple breeding Center, farà invece un focus sullo sviluppo del settore della mela in Cina, Roger Harker, professore dell'Università di Auckland, Nuova Zelanda, parlerà di colore, dimensione, gusto e prezzo delle mele, infine, Matteo Bartolini di Cia affronterà il tema dell'agricoltura biologica, in particolare delle innovazioni presenti nell'Unione europea.
   
Martedì 16 aprile inaugurerà la sessione Claudio Sedivy della svizzera Wildbiene and Partner, con un intervento sull'importanza delle api e del processo di impollinazione per le mele, seguirà Kurt Werth che illustrerà come l'introduzione del diradamento chimico sia in grado di ridurre il lavoro manuale; i nuovi requisiti e i trend di sviluppo nella protezione del melo in Cina saranno al centro della presentazione di Zhou Zongshan del Plant protection center, Research Institute of pomology, Chinese Academy of agricultural sciences. Concluderà la seconda giornata Cherry Li, agronomo dell'azienda cinese Netafim, che parlerà delle applicazioni delle tecnologie di fertirrigazione nei meleti.
La giornata conclusiva, mercoledì 17 aprile, si aprirà con il tema dell'innovazione varietale, a cura di Walter Guerra del Centro di ricerca Laimburg in Alto Adige (Italia); Cong Peihua, director of Apple breeding department of national apple industry technology system (China), presenterà i progressi nel campo nel breeding in Cina, mentre Alberto Dorigoni della Fondazione Edmund Mach (Italia) parlerà dei moderni sistemi di allevamento del melo. Concluderà il congresso l'intervento del consulente Stefan Nicolodi in ambito di vivaismo.

Interpoma China 2019 quest'anno cambia location e si svolgerà a Shaghai all'interno di Fresh Logistics Asia, la prima manifestazione mondiale riguardante la logistica dei prodotti freschi e freschissimi, organizzata da Messe Munchen Shanghai. Partner ufficiale di questa edizione di Interpoma in Cina sarà Wapa, World apple and pear association.

Per maggiori informazioni visita il sito
 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 189.233 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner