Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Nord Italia, ecco tutte le ultime novità dalle Regioni

Fondi per il benessere animale in Liguria, per gli apicoltori in provincia di Trento e infine un sostegno per la ricomposizione fondiaria delle aziende agricole valdostane

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

soldi-euro-banconote-by-marco-scisetti-fotolia-750.jpeg

Risorse in arrivo al Nord Italia per benessere animale, apicoltura e ricomposizione fondiaria
Fonte foto: © Marco Scisetti - Fotolia

Benessere animale, ricomposizione fondiaria e apicoltura. Questi i focus degli ultimi interventi Psr pubblicati nelle regioni del Nord. Risorse per la zootecnia in Liguria, fondi per la ricomposizione fondiaria delle aziende agricole in Valle d'Aosta e infine un nuovo bando per gli apicoltori in provincia di Trento. Qui di seguito tutte le informazioni nei focus regione per regione.


Liguria

Zootecnia, 450mila euro in arrivo per il benessere animale negli allevamenti
E' stato riaperto per il 2018 il bando Psr 2014 - 2020 dedicato al benessere degli animali delle aziende del comparto zootecnico della Liguria, con una dotazione finanziaria complessiva per il periodo 2017 - 2020 di oltre 2 milioni di euro, in particolare 450mila euro per il 2018.

Per accedere al finanziamento l'allevatore si deve impegnare in attività che puntino sulla qualità dell'acqua, dei mangimi, della stalla e sulla gestione degli animali stessi. Possono partecipare al bando gli allevatori di bovini, ovini, suini, caprini e avicoli. Il premio va da un massimo di 300 euro per bovino, 280 per suini e 230 per ovicaprini e avicoli.


Valle d'Aosta

Risorse a fondo perduto, sostegno alla ricomposizione fondiaria
L'assessorato all'agricoltura valdostano ha riaperto giovedì 15 febbraio i termini per la concessione dei contributi a fondo perduto per la copertura dei costi legali e amministrativi sostenuti per la compravendita, la permuta o l'acquisizione di quote di terreni agricoli.

Possono accedere agli aiuti le aziende agricole operanti sul territorio regionale nel settore della produzione agricola primaria. L'acquisizione deve consentire la costituzione di un fondo agricolo di almeno 1000 metri quadrati. L'aiuto concesso può arrivare pari al 70% della spesa ritenuta ammissibile. Il totale delle risorse a disposizione è 50mila euro.


Provincia di Trento

Apicoltura, aperto il nuovo bando per il 2018
La Giunta provinciale di Trento ha aperto il bando 2018 per l'apicoltura, con interventi cofinanziati al 50% dall'Unione Europea e al 50% dallo Stato italiano, con un importo assegnato di 101.399 euro, con le domande che potranno essere presentate entro il 15 marzo 2018 sul sito Trentino Agricoltura da lunedì 19 febbraio. Sono state attivate misure rivolte sia alle associazioni di apicoltori (corsi di formazione, assistenza tecnica agli apicoltori, analisi del miele) e che beneficiano di un contributo dell'80-90% della spesa ammessa.

Il nuovo bando differisce per alcuni aspetti da quelli precedenti, in particolare per l'assistenza tecnica, nel quale gli esperti impiegati dalle associazioni per fornire assistenza dovranno essere iscritti all'apposito elenco provinciale recentemente istituito in Trentino.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner